Guns N’ Roses, concerto interrotto: “Axl seriamente malato”

Le condizioni di salute di Axl Rose interrompono il concerto dei Guns N’ Roses ad Abu Dhabi.

“Mi hanno fatto una flebo e qualche iniezione. Oggi mi sono ammalato: ho vomitato per le ultime 5 ore. Ma anziché annullare tutto il concerto farò del mio meglio per voi!”. Queste le parole con cui Axl Rose, frontman e cantante dei Guns N’ Roses, apre il concerto della band ad Abu Dhabi. Il cantante ha infatti annunciato sul palco della Du Arena di trovarsi in pessime condizioni di salute, per colpa di un’influenza imprevista.

Dopo neanche un paio d’ore di concerto, lo show dei Guns N’ Roses negli Emirati Arabi è stato interrotto. Come commento post esibizione, Slash, il chitarrista della storica band, si è rivolto in un tweet ai fan presenti sotto al palco della Du Arena: “Axl era seriamente malato. Ma voi siete stati di grande aiuto stasera. Grazie per il vostro sostegno! Alla prossima! Ciao!”. A rincarare la dose anche il batterista della band, Duff McKagan, che sempre su Twitter ha scritto: “grazie Abu Dhabi! Axl Rose ha fatto un maledetto miracolo …il ragazzo era malato ma ha tirato fuori qualcosa che in 40 anni di concerti non avevo mai visto. Siete stati voi a farglielo fare! Alla prossima!”.

Le scuse ufficiali arrivano però sulla pagina Facebook della band, dove in un post in prima persona Axl Rose scrive: “Voglio ringraziare tutti i fan, la band e ciascuno di voi per le vostre premure e migliori auguri. Questa influenza o qualunque cosa essa sia è terribile. Viene e va. E tutto va bene finché non ti senti più bene. Mi dispiace dovermi spiegare ancora riguardo al concerto ma davvero non potevo immaginare che le cose sarebbero andate così, volevamo fare del nostro meglio per i nostri fan. La folla era GRANDIOSA, la location fantastica, il palco bello (con una leggera brezza del deserto). Grazie ancora e spero che non siate troppo dispiaciuti. Speriamo di rivederci ancora negli Emirati Arabi”.