I retroscena sulla raccomandazione Disney di Meghan

Nuove indiscrezioni sostengono che il principe Harry avrebbe rifiutato un importantissimo impegno con la regina Elisabetta pur di partecipare alla prima de “Il Re Leone” e incontrare il manager della Disney a cui avrebbe raccomandato Meghan

Il ciclone Sussex non accenna a indebolirsi. Al contrario. Ogni giorno sembra trarre nuova forza da indiscrezioni, rumors e retroscena. Harry e Meghan hanno scatenato uno scandalo di portata planetaria e pare avessero premeditato da tempo la loro linea di condotta. Di certo hanno previsto di diventare per lungo tempo il bersaglio dei tabloid (più di quanto non lo fossero già) e lo hanno accettato come una logica conseguenza. Forse, però, i loro calcoli non hanno tenuto conto di tutte le implicazioni della loro decisione di non essere più membri senior della royal family.

In questi giorni i giornali di tutto il mondo stanno scandagliando le vite di Harry e Meghan alla ricerca di segnali in un primo momento sottovalutati del ciclone che stava per scoppiare. A quanto sembra i giornalisti potrebbero aver trovato qualcosa di interessante, ma di poco edificante per la coppia reale. Avrete letto l’indiscrezione secondo la quale il principe Harry avrebbe raccomandato Meghan Markle al CEO della Disney Bob Iger. Il magazine Oggi riporta il video della conversazione tra il duca di Sussex e l’amministratore delegato della casa di produzione, avvenuto il 14 luglio 2019, durante la prima del film “Il Re Leone”.

A quanto pare Harry avrebbe fatto presente a Iger il fatto che sua moglie sarebbe una brava doppiatrice e sei mesi dopo Meghan ha firmato un contratto con la Disney proprio per il ruolo di “voiceover”, cioè voce fuori campo (i dettagli del progetto che vede coinvolta Meghan non sono ancora stati svelati). Il discorso incriminato è avvenuto mentre la duchessa chiacchierava con la cantante Beyoncé. A tal proposito il sito Dagospia si chiede anche il motivo per cui il video di questa presunta raccomandazione sia stato rimosso da Twitter.

Del resto migliaia di persone hanno potuto vedere queste scene e gli utenti dei social si sono scagliati contro Harry e Meghan, accusando in particolare il duca di aver sfruttato la sua posizione e le sue conoscenze per permettere alla moglie di ottenere un lavoro. Royal Central ha precisato che Meghan ha devoluto il suo compenso all’organizzazione in difesa degli elefanti “Elephants Without Borders”, ma ciò non è servito a placare le polemiche, anzi. La faccenda è tutt’altro che chiusa. Secondo nuove indiscrezioni l’incontro tra il CEO della Disney, Harry e Meghan non sarebbe stato affatto casuale.

Guardando il video può sembrare che i tre si siano incontrati alla prima per pura coincidenza. Forse le cose non starebbero proprio così. Il magazine Oggi rivela che forse Harry e Meghan sapevano già della presenza di Iger alla premiere e avrebbero persino snobbato un importante impegno con la regina Elisabetta pur di parteciparvi. Questo è un altro dettaglio che gioca a sfavore dei Sussex. A quanto sembra Harry e Meghan erano stati invitati da Sua Maestà a partecipare alla commemorazione dei Royal Marines per gli 11 militari uccisi dall’IRA nel 1989 nella base dei Royal Marines a Deal, nel Kent.

Sua Maestà aveva caldamente consigliato al principe Harry di presenziare a questo momento solenne non solo in quanto membro della royal family, ma soprattutto perché il duca detiene la carica di capitano dei Royal Marines. Invece, stando ai rumors, Harry e Meghan avrebbero rifiutato l’invito, preferendo la prima de “Il Re Leone” e, a quanto pare, non solo per passare una serata mondana. L’esperto reale Piers Morgan ha commentato: “Harry era stato invitato come capitano dei Royal Marines per commemorare i militari uccisi dall’Ira” e ha aggiunto: “Ha detto ‘no’ e invece è andato alla premiere Disney del Re Leone. Piuttosto che svolgere il suo dovere, stava spingendo sua moglie per il lavoro di doppiatrice. Ora possono avere la loro torta e mangiarla”.

Secondo i tabloid i Sussex avrebbero premeditato questo incontro fondamentale per un possibile ritorno a Hollywood della duchessa. Se davvero fosse andata così e la coppia avesse davvero snobbato la regina, potremmo dire che i duchi si siano dati da soli la proverbiale “zappa sui piedi”. A questo punto la domanda viene spontanea. Sei mesi fa Harry e Meghan pensavano già al loro ritiro? Lo stavano magari pianificando? Al momento non abbiamo prove, solo indizi che ci aiutano solo a formulare ipotesi tutte da confermare.