Hollywood, le manie e le fissazioni delle star

I divi di Hollywood hanno piccole manie che li rendono fin troppo simili alle persone comuni: dalla fobia di George Clooney per i calzini usati alla fissazione per l’ordine di Charlize Theron, ogni gesto più o meno compulsivo ci racconta qualcosa di questi “dei” della nostra epoca

Hollywood è il moderno Olimpo dove vivono gli dei del nostro mondo, ovvero le celebrità. Vediamo in loro modelli tanto perfetti quanto irraggiungibili, ma la maschera patinata spesso nasconde le stesse manie, i medesimi desideri e insicurezze di noi comuni mortali. Il magazine Vanity Fair scava in queste piccole ossessioni dei divi, proiettandoli sullo schermo della realtà in tutta la loro umanità. Charlize Theron, per esempio, ha confessato nel programma televisivo The Late Late Show di avere la mania dell’ordine. Questo le porta notevoli problemi nella vita quotidiana. L’attrice ha raccontato di buttare via tutto ciò che le capita a tiro e che, per lei, rappresenta una cianfrusaglia, anche se non le appartiene.

Una volta, racconta la Theron, si liberò di un paio di scarpe di paglia di un suo fidanzato, approfittando dell’assenza di questi. Quando l’uomo tornò e le chiese dove fossero finite le scarpe, Charlize rispose: “Ti sei sentito? Hai delle scarpe di paglia. Nessun adulto dovrebbe usare delle scarpe di paglia!”. Quasi a volersi giustificare di fronte al conduttore del Late Late Show, l’attrice ha chiosato, ridendo: “Io pensavo di aiutarlo”. David Beckham, invece, ha la mania di sistemare ogni cosa in modo simmetrico. L’ex calciatore ha confessato: “Ho questo disturbo che mi costringe ad allineare tutte le cose o a disporle a coppie”. La moglie Victoria, prendendo come esempio la disposizione del cibo in frigo, spiega ancora meglio questa ossessione in un'intervista a Q Magazine: “Tutte le insalate devono stare su un ripiano, il cibo cucinato su un altro e le bevande su un altro ancora. Quanto alle bibite, devono essere sempre nell’identico numero: se ci sono tre Diet Coke, devono esserci tre succhi di frutta, tutti sistemati simmetricamente”.

Vanessa Paradis, attrice e cantante ex moglie di Johnny Depp, ha il problema opposto: è una accumulatrice seriale che non riesce a liberarsi di nulla, neanche degli oggetti che hanno visto tempi migliori. Jessica Alba racconta, invece, di dover “controllare ogni sera due volte che la porta sia chiusa e staccare qualsiasi spina di elettrodomestico, prima di riuscire a dormire”. Il divo George Clooney ha una specie di fobia per i calzini usati. Secondo Vanity Fair ne indossa di nuovi ogni giorno, poi fa lavare quelli indossati e li regala a una casa di accoglienza per senzatetto. Meghan Fox non va mai al ristorante senza portarsi dietro le sue posate personali e per bere usa solo cannucce. Naomi Campbell non oserebbe mai salire su un aereo senza indossare una mascherina e coprire il sedile con un telo. Altra maniaca dell’igiene è Cameron Diaz, che ammette di lavarsi le mani “fino a cento volte al giorno e spesso pur di non toccare i pomelli per aprire le porte uso i gomiti”.

Billy Bob Thornton, ex marito di Angelina Jolie, ha sviluppato una sorta di meccanismo di difesa nei confronti di abusi subìti da bambino, assecondando una mania per i numeri. L’attore ha ammesso: “Dovevo per forza usare e ripetere alcuni numeri, altri non usarli mai”. Perfino Leonardo Di Caprio rientra nell’elenco delle star con delle ossessioni. L’attore ha confessato che da ragazzino “il mio problema erano i marciapiedi. Da casa a scuola, dovevo sempre mettere i piedi sugli stessi blocchi, addirittura sulle stesse crepe nel cemento”. Dei di Hollywood con un’anima profondamente umana.