I Nobel fanno a gara per schiaffeggiare Renzi

Soyinka e Vargas Llosa scatenati contro le nudità coperte dal governo

«L'Italia ha tradito il genere umano, svilendosi in maniera irreversibile», parola di Wole Soyinka. «Un gesto patetico: un grande tradimento nei confronti della cultura che l'Italia ha proiettato nel mondo intero», firmato Mario Vargas Llosa.La vicenda delle sculture dei Musei Capitolini «inscatolate» per non offendere con le loro nudità il presidente iraniano Hassan Rouhani in visita ufficiale a Roma, due settimane fa, è già entrata nelle cronache grottesche del nostro governo e nella storia recente delle vergogne italiane. Ora, già massacrata dalla stampa - attacchi italiani bipartisan dal Giornale al Fatto quotidiano, e critiche internazionali dallo scandalizzato Guardian all'ironico Le Figaro - la vicenda straripa in punta di penna anche nelle cronache letterarie. Ecco che scendono nell'arena i premi Nobel. In due giorni, un «uno-due» micidiale tirato in faccia al furbo opportunismo renziano e all'autolesionistica stupidità italica.Domenica, sulle pagine dell'inserto culturale del Sole24ore, il premio Nobel per la Letteratura nel 1986 Wole Soyinka, nigeriano, ormai newyorchese e molto radical, ha scritto una infuocata invettiva contro i nudi coperti ai musei Capitolini: «La leadership politica di un Paese ha assoggettato la sovranità del suo popolo ai valori reali, immaginari o semplicemente ipotizzati di un altro, giustamente guadagnandosi lo scherno e il biasimo di un'ampia fetta di mondo... L'evento di tale capitolazione gravissima ai dettami di una minoranza dovrebbe essere iscritto in modo permanente nelle cronache mondiali della vergogna e dell'infamia». Ieri, su Repubblica, il premio Nobel per la Letteratura nel 2010, Mario Vargas Llosa, peruviano naturalizzato spagnolo, liberale con venature conservatrici, è andato se possibile oltre: «Un atteggiamento vergognoso e accondiscendente che sembra dare ragione ai fanatici i quali in nome di una fede primitiva, ottusa e sanguinaria, si credono autorizzati a imporre agli altri i propri pregiudizi e la loro chiusura mentale, vale a dire di quella mentalità da cui la civiltà occidentale si è liberata - e ha liberato il mondo - nel corso di una lotta durata secoli». Stroncature (politiche) - come si dice - d'autore.

Annunci
Commenti

maurizio50

Mar, 09/02/2016 - 08:51

"Una fede primitiva, ottusa e sanguinaria". Non esiste una definizione più appropriata per descrivere la fede portata in Italia dalle migliaia e migliaia di trogloditi importati da Renzi e soci per arricchire con il voto il PD.Fatelo sapere alle gerarchie cattoliche, Papa e CEI in primis!!

roberto.morici

Mar, 09/02/2016 - 08:54

Detto molto più terra terra: il bischero toscano, o chi per lui, ha fatto una poco esilarante figura di mxxxa.

Ritratto di hardcock

hardcock

Mar, 09/02/2016 - 09:07

Torno a leggere questo foglio avendo trovato interessante il sommario che qui in China ne da' la web World Press. Vargas Liosa ha solamente ribadito quello predetto da Oriana. e come Lei sara' trattato dai tiranni italiani. Come cxxxo fate a non ribellarvi ad una tirannia portata avanti da traditori del popolo? Ormai siete solo un gregge da tosare e al quale sottrarre qualche capo per cibarsene. Popolo italiano? Ah Ah Ah Gregge italiano? Certamente. Molice Linyi Shandong China

ilbelga

Mar, 09/02/2016 - 09:57

sono già stato all'estero 17 anni e se non avessi responsabilità con nipoti me ne andrei subito, mi vergogno di questa italietta.

hectorre

Mar, 09/02/2016 - 10:36

che dire,il pensiero di tantissimi italiani......se andiamo ad analizzare i disastri della sinistra solo negli ultimi 2 anni, c'è da riflettere sul nostro futuro.....con provvedimenti scellerati abbiamo subito un'invasione di clandestini e illegalità, la criminalità legata alle "risorse" è ormai all'ordine del giorno, hanno nascosto millenni di storia senza vergogna, umiliato e cancellato le nostre tradizioni cristiane, demolito la famiglia naturale e con forzature illogiche utilizzano creature innocenti per accattivarsi le simpatie di gay capricciosi, sospeso la democrazia e la libertà di voto....devo continuare?????????.....sveglia italiani!!!!!

claudioarmc

Mar, 09/02/2016 - 11:24

CON RENZI L' ITALIA HA PERSO OGNI CREDIBILITA'

vince50_19

Mar, 09/02/2016 - 11:50

«Al 38° coglionazzo e a 49 a 2 di punteggio, Fantozzi incontrò di nuovo lo sguardo di sua moglie..» E reagì .. «E adesso rinterzo ad effetto con birillo centrale .. Calcio a 5 sponde e 11 punti .. Colpo partita: triplo filotto reale ritornato con pallino ..» Saprà il "nostro" reagire opportunamente o si limiterà a fare il marchese del Grillo con qualche citazione e/o aforisma per darsi ragione da solo, con buona pace della sua immarcescibile claque? Vedremo..

roberto.morici

Mar, 09/02/2016 - 12:05

@hectorre. Non si agiti troppo, amico. Se certo tipo di italiani si svegliasse non immagina quanti improperi le pioverebbero addosso.

MOSTARDELLIS

Mar, 09/02/2016 - 12:59

Ma che fine ha fatto l'inchiesta? Si saprà mai di chi è la responsabilità? Ma tanto a cosa serve? Ormai abbiamo scatenato l'ilarità di tutto il mondo. E mai nessuno che faccia mea culpa...

scimmietta

Mar, 09/02/2016 - 13:19

@ vince50_19: ... temo che sarà solo capace di costringerci a rivedere "La corazzata Potëmkin" ... e il risultato sarà pari ai 90 minuti di applausi di fantozziana memoria...

scimmietta

Mar, 09/02/2016 - 13:46

@roberto.morici: "Non si agiti troppo,..." altrimenti mi svegli e mi fai uscire dal mio comodo e caldo letargo ....

Mechwarrior

Mar, 09/02/2016 - 13:50

Gli italioti si ribellerebbero solo se chiudessero il calcio.

Libero1

Mar, 09/02/2016 - 13:59

Ormai il burattino toscano e' la barzelletta d'italia.

vince50_19

Mar, 09/02/2016 - 15:00

scimmietta - Troppo forte! Ma se stiamo a Fantozzi quando, stizzito, salì sul palco ed esclamò: "La corazzata Potemkin è una ca@@ta pazzesca", gli applausi non saranno per il citazionista/aforismatico, wannabe d'accatto ..