Ignazio Moser: "Porterò Cecilia a qualche tappa del Giro d’Italia"

Ignazio Moser non mancherà ad alcune tappe del Giro d'Italia, in partenza il prossimo 11 maggio, e si augura di poter essere accompagnato dalla fidanzata Cecilia Rodriguez

Non è più un ciclista di professione, ma Ignazio Moser continua ad essere molto legato al mondo del ciclismo e, in occasione dell’inizio del 102esimo Giro d’Italia, l’ex gieffino spera di partecipare ad alcune tappe in compagnia della sua fidanzata, Cecilia Rodriguez.

A raccontarlo è stato proprio Moser junior, che ha lasciato il mondo delle bicilette per dedicarsi ad altri lavori, finora poco apprezzati dal padre Francesco, vincitore della 67esima edizione del Giro d’Italia nel 1984. Moser senior, infatti, continua ad augurarsi che il figlio possa “tornare sulla retta via”, ma da quando ha scelto di partecipare al GF Vip dove si è legato sentimentalmente alla sorella minore di Belén, Ignazio sembra essere deciso a proseguire sulla strada dello spettacolo e della moda.

Ciò, però, non gli impedisce di sentirsi ancora molto legato al mondo del ciclismo. “Il mio rapporto con il ciclismo è un rapporto d’amicizia, perché non facendolo più come lavoro resta una mia grande passione – ha spiegato in una intervista a 361magazine - . Seguo sempre questo sport ed è un rapporto molto più disteso di un tempo e al momento si limita a quello”. Con buona pace di Francesco Moser, quindi, Ignazio ha preferito guardare da lontano questo sport, ma non mancherà a qualche appuntamento con le tappe del Giro d’Italia, in partenza da Bologna il prossimo 11 maggio. “Andrò a vedere l’ultima tappa a Verona con l’arrivo nell’Arena visto che mio papà ha vinto il giro proprio lì e quindi anche per la famiglia Moser è un luogo abbastanza emblematico – ha fatto sapere, augurandosi di poter essere accompagnato anche dalla fidanzata - . Magari andrò a vedere anche la tappa di Courmayeur, molto impegnativa e nella quale succederà qualcosa e magari porterò Cecilia se mi vorrà accompagnare”.