Ilenia Pastorelli dal Grande Fratello al David di Donatello

"Lo chiamavano Jeeg Robot" ha numerose nomination per i David di Donatello: Ilenia Pastorelli, ex concorrente del Grande Fratello, è candidata come miglior attrice

Il Grande Fratello numero 12 è ben oltre le spalle. Quella fu un'edizione insolita, dopo alcune stagioni davvero eccezionali e poco prima del rilancio in pompa magna: il reality vide tra i concorrenti Ilenia Pastorelli, che in questi mesi sta raccogliendo prima l'aspettativa e poi il successo di pubblico e critica con "Lo chiamavano Jeeg Robot". Si tratta dell'ennesima conferma cinematografica dal reality, il segno che, impegnandosi e studiando - oltre a scegliere una buona opera con cui esordire - un ex concorrente possa realizzare i propri sogni.

Con la sua ironia, la capacità di essere "ragazza della porta accanto", Ilenia Pastorelli ha conquistato tutti perché rappresenta una bellezza con cui le donne possono identificarsi e, potenzialmente, si pone come un'artista lontana dalle forme di divismo che finiscono spesso per non essere soddisfacenti per il pubblico.

Ora, quel film per l'ex gieffina rappresenta non solo il suo esordio sul grande schermo: Ilenia è candidata come miglior attore protagonista ai David di Donatello. La pellicola "Lo chiamavano Jeeg Robot" ha fatto incetta di nomination, tra cui miglior regia esordiente per Gabriele Mainetti e miglior attore protagonista per Claudio Santamaria, per un totale di 16, a pari merito con "Non essere cattivo". Altri film in gara con tante nomination sono "Youth - La giovinezza" con 14 candidature, "Il racconto dei racconti" con 12 e "Perfetti sconosciuti" con 9.