Incidente sulla neve per chef Giancarlo Morelli: operato d'urgenza per fratture multiple

Lo chef stellato è stato vittima di una brutta caduta mentre sciava e ha riportato una serie di fratture che lo hanno costretto a un'operazione chirurgica d'urgenza

Giancarlo Morelli ha rischiato la vita in seguito a una rovinosa caduta sugli sci avvenuta nelle scorse ore. Lo chef pluri stellato è attualmente ricoverato in serie condizioni all'ospedale di Bolzano, dopo aver trascorso due notti in rianimazione ed esser stato sottoposto a un lungo e delicato intervento in seguito alle fratture riportate nell'incidente sulle piste da sci di Bolzano.

A riportare le prime notizie sul brutto incidente che ha visto protagonista il cuoco stellato è stato il quotidiano Leggo, che ha raccontato di una brutta caduta dello chef mentre stava sciando sulle piste della Val Badia, in provincia di Bolzano. Con il passare delle ore, però, la dinamica dei fatti è emersa sempre più cruda. Giancarlo Morelli, 60 anni, noto al ristoratore milanese, avrebbe sbattuto su una staccionata di legno che si trovava a fine pista, fratturandosi due vertebre cervicali, la tibia e il perone. Se sin da subito, come riporta il Cucina Corriere, sono state scongiurate possibili lesioni al midollo spinale, per le quali Morelli avrebbe potuto rischiare la paralisi, la situazione è apparsa subito grave ai soccorritori giunti sul posto.

Gianluca Morelli è stato trasportato in codice rosso in eliambulanza all'ospedale di Bolzano, dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico durato sei ore. Proprietario di due dei maggiori ristoranti stellati di Milano e Seregno, in provincia di Monza, lo chef stellato prima dell'incidente stava prendendo alcune lezioni di sci con un maestro. Appare chiaro che qualcosa sia andato storto, ma come riporta Cucina Corriere: "La dinamica non è certa perché al momento dell’incidente il maestro di sci era poco più avanti e non ha visto la caduta".

Le fonti confermano che Morelli non stava andando veloce e che era quasi alla fine della pista e che fortunatamente "grazie al casco è stato scongiurato il peggio. Ora non è ingessato, ha solo un collare, ha già iniziato la terapia". A confermare che il peggio sarebbe passato è stato lo staff di Giancarlo Morelli, che sul profilo ufficiale Instagram dello chef ha rassicurato tutti: "Giancarlo ci chiede di rassicurare tutti i suoi amici che nonostante l’incidente sugli sci, è un po’ spezzettato ma sta bene e in rapida ripresa. Abbiate pazienza ancora qualche giorno perché non può scrivere ne rispondere al telefono. Un caro abbraccio a tutti e vi terremo informati sulla sua pronta guarigione".