James Franco accusato di molestie. L'attore si difende: "Nulla di preciso"

L'attore e regista stunitense attaccato sui social da tre attrici durante la premiazione ai Golden Globes

Si allunga la lista dei personaggi noti accusati di molestie sessuali. L'ultimo, in ordine di tempo, è James Franco, attore e regista statunitense.

Il caso scoppia durante i Golden Globes, quando Franco sale sul palco per ritirare un premio con la spilla di "Time's Up", un progetto per combattere abusi e violenze sul posto di lavoro, appuntata sulla giacca. Neanche il tempo di fare il consueto discorso che su Twitter iniziano ad apparire le accuse.

La prima a esporsi è l'attrice Ally Sheedy: "Perché a James Franco è stato permesso di entrare? Ho parlato troppo". E ancora: "James Franco ha appena vinto. Per favore non chiedetemi mai perché ho lasciato il mondo del cinema e della tv". Alla prima accusa, ne sono seguite poi altre due. "Carina la spilla #TimesUp James Franco - ha twittato Violet Paley - Ricordi quella volta quando in macchina hai spinto la mia testa verso il tuo pene e quell'altra volta in cui hai detto a una mia amica di 17 anni di venire nel tuo hotel? Dopo che eri già stato beccato a fare la stessa cosa con un'altra 17enne?". Sarah Tither-Kaplan ha rincarato la dose: "Hey James Franco - scrive sui social - ti ricordi quando due settimane fa mi hai detto che il nudo integrale che mi hai fatto fare in due dei tuoi film per 100 dollari al giorno non era sfruttamento perché firmai un contratto per farlo? Il tempo è finito per quelle cose".

James Franco decide di difendersi dalle accuse partecipando al The Late Show. "Ero molto emozionato quella sera - ha detto - e ho indossato quella spilla perché sostengo completamente il movimento (...) In merito a quello che ho sentito su Twitter non è nulla di specifico, ma io sostengo completamente le persone che hanno il coraggio di tirare fuori la propria voce perché magari in passato non hanno avuto l'opportunità di farlo. Quindi non sarà certo io a zittirle. Anzi credo sia un'ottima cosa e continuerò a sostenerla".