James Franco si dichiara "un po' gay"

James Franco amplifica ancora una volta le voci sulla sua omosessualità, definendosi "un po' gay": ecco come l'attore chiarisce la questione, forse una volta per tutte

In un film da lui interpretato, "The Interview", riferiva a Eminem di "giocare a gay bubusettete", intendendo un atteggiamento che mira all'ambiguità pubblica relativa alla propria sessualità. James Franco è ancora una volta sorprendente nel parlare di questo argomento, rispondendo, forse una volta per tutte, a un interrogativo che tiene banco ormai da anni: l'attore è etero oppure omosessuale?

"Sono un po' gay - ha spiegato James Franco - e c'è un James gay." L'attore ha chiarito che il suo lato omosessuale ha a che vedere con la sua fedeltà e la sua sensibilità, sebbene la mentalità comune si concentri invece sulle preferenze in camera da letto per definire l'orientamento sessuale. Ma non è la prima volta che Franco parla di quest'ambivalenza: già in un'altra intervista disse di essere gay nell'arte ed etero nella vita.

Da molto tempo James Franco gioca con i media al gatto col topo sull'argomento: tra le varie azioni canzonatorie nei confronti del gossip operate dall'attore, ci sono state anche delle foto che lo ritraevano al risveglio con un altro uomo, pubblicate sui social network. Franco è al momento uno degli attori più richiesti: in Italia sta andando in onda in queste settimane la serie "11/22/63" che lo vede protagonista.