Kate Middleton ricicla un altro abito, esultano i social

Kate Middleton ricicla un abito sfoggiato nel 2016, risultando stupenda e scintillante per l'evento di beneficenza organizzato da Action on Addiction

Bellissima e luminosa, Kate Middleton ha stupito tutti i presenti all'evento benefico organizzato dall'associazione Action on Addiction, una delle prime che la duchessa rappresenta personalmente e di cui detiene il patronato. La duchessa ha varcato l'ingresso del ristorante Spring di Londra indossando un abito bianco di Barbara Casasola, già mostrato in un'altra occasione e, perciò, riciclato dal suo armadio personale. Il look è stato completato da un paio di scarpe argento glitterate di Jimmy Choo, gioielli coordinati e capigliatura con morbide onde: una scelta che non è passata inoservata e ha scatenato commenti positivi sui social network. Bellissima e sorridente, la duchessa di Cambridge è giunta a Londra dopo l'evento nella zona rurale di Cumbria, dove si è impegnata a tosare una pecora in compagnia del Principe William, e dove ha anticipato la serata dedicata ad Action on Addiction.

L'evento di beneficenza è nato per raccogliere fondi per l'associazione ma anche per sensibilizzare nei confronti delle dipendenze, in supporto delle vittime e delle loro famiglie, oltre a promuovere l'operato di Action on Addiction e il percorso professionale del team che vi opera. Kate ha incontrato lo chef del ristorante Skye Gynge e lo staff della struttura, in parte composta da persone che hanno toccato con mano la problematica della dipendenza e hanno trovato la forza di reagire, grazie ai programmi di recupero avviati dalla stessa associazione.

Kate è apparsa piuttosto coinvolta e ha elogiato il lavoro dei presenti, quindi ha tenuto un discorso molto toccante nei confronti dell'operato dell'associazione, in particolare in supporto delle famiglie e dei figli delle vittime. Un sostegno informativo che va oltre la fase di recupero, ma che fornisce ai familiari e ai figli i giusti strumenti e la protezione più adatta per affiancare i propri parenti. La prevenzione e l'informazione sono alla base del percorso di recupero e di salvezza: l'associazione ha come obiettivo la creazione di un dialogo diretto con i più giovani, spesso incapaci di intercettare i pericoli causati dalle dipendenze.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?