Kylie Minogue: "Voglio un uomo panciuto e pelato"

La popstar australiana Kylie Minogue, che compie 47 anni a fine maggio, è di nuovo single e dice al Daily Mail di volere un uomo panciuto e pelato

A elencare i vecchi fidanzati di Kylie Minogue, qualsiasi comune mortale di sesso maschile probabilmente avrebbe crisi di autostima: Olivier Martinez, Jason Donovan, Michael Hutchence, Andrés Velencoso. Uomini bellissimi e affascinanti, dal fisico pressoché perfetto. Ma adesso la popstar australiana, da anni inserita in tutte le graduatorie delle donne più sexy del mondo, pare aver deciso di invertire la rotta: niente più modelli fascinosi, niente più addominali con la targaruga, niente più capelli perfetti da esibire sul red carpet. Anzi, parole della stessa diva al settimanale britannico Daily Mail, «non mi dispiacerebbe uscire con un uomo panciuto dai capelli grigi, non mi dispiacerebbe nemmeno se fosse pelato». La cantante di "Can't get you out of my head", l'artista vivente ad aver accumulato il maggior numero di passaggi radiofonici in Inghilterra, compirà 47 anni a fine maggio.

Kylie, che nella sua vita non si è mai sposata e non ha mai avuto figli, ha avuto diverse lunghe storie d'amore - quella con Velencoso è durata oltre cinque anni - ma non hai mai percorso la navata centrale con l'abito bianco. Lei e il matrimonio si sono uniti sono sulle pagine dei giornali di gossip. Ma non smette di cercare l'uomo ideale: «Mi piacerebbe trovare qualcuno. Sono una romantica. Non ho mai sognato le nozze o l'abito da sposa, neanche da bambina, ma amo essere innamorata. Non mi vedo come una sfortunata in amore, ho avuto un sacco di ottimi rapporti. Non ho rimpianti». Forse con l'uomo un po' panciuto e brizzolato andrà meglio.