L'Agcom assolve Crozza: "La par condicio non vale per la satira"

L'Authority soccorre il comico e prova a spegnere le polemiche

Maurizio Crozza si esibisce sul palco del teatro Ariston

Contro Maurizio Crozza ha parlato il pubblico di Sanremo. Dalla platea si sono levate le contestazioni per quella che più che satira è apparsa ai più come un vero e proprio attacco politico a ridosso delle elezioni. Eppure, all'esposto per violazione della par condicio presentato ieri mattina dal Codacons alla commissione parlamentare di Vigilanza, il Garante per le Comunicazioni ha subito soccorso il comico. "La par condicio - ha assicurato l'Agcom - non è applicabile alla satira come quella proposta da Crozza nella sua esibizione martedì sera al Festival di Sanremo".

In mattinata, ai microfoni di Radio Anch'io, Silvio Berlusconi è tornato a criticare duramente la prima puntata di Sanremo che da festival della musica italiana è stato trasformato in una vera e propria Festa dell'Unità. Non avendo visto l'imitazione di Crozza in diretta, gli è stata mostrata ieri mattina negli studi di Agorà durante un'intervista. "La canzoncina era piena di allusioni negative ma Crozza fa sorridere e poi attacca tutti quanti", ha commentato il Cavaliere ammettendo di trovare Crozza "simpatico" e di considerarlo un "bravo" comico. "Ha dei testi intelligenti - ha tuttavia commentato il leader del Pdl - credo sia stato sbagliato inserirlo nel festival della canzone con il rischio di farlo diventare il festival dell’Unità". A trovare eccessiva la gag di Crozza non è stato solo Berlusconi. Anche il Codacons, che questa mattina ha presentato un esposto contro il Festival, ha raccolto il malumore espresso da molti abbonati al canone Rai che si sono "indignati" per lo show di Crozza in prima sera: "La nostra iniziativa non vuole essere a favore di questo o quel partito politico, ma a tutela dei cittadini telespettatori che, tra l’altro, pagano il canone".

Mentre Fabio Fazio si gode le polemiche e, soprattutto, l'audience (la terza serata del Festival è stata vista mediamente da 10,7 milioni di telespettatori con uno share del 42.48%), a soccorrere Crozza ci ha pensato l'Agcom. L’Authority presieduta da Angelo M. Cardani ha affrontato l’argomento considerando in particolare quella parte della norma che fa riferimento al divieto di trattare, in trasmissioni non ricondotte sotto la responsabilità di una specifica testata, temi di evidente rilevanza politica ed elettorale. E il verdetto è stato che la norma citata non sia applicabile alla satira. A pensarla in modo contrasrio a quanto deciso sono stati i soli commissari Antonio Martusciello e Antonio Preto, secondo cui, nel monologo, Crozza si è invece chiaramente riferito a temi di rilevanza politica ed elettorale e a vicende e a fatti personali di esponenti politici in violazione di quella norma presa in esame.

Commenti

unosolo

Ven, 15/02/2013 - 18:42

chi ha santi in paradiso li adopera. Per soccorrere la sx tutto lecito ma non da adesso , da sempre . Basta vedere l'occupazione del TGR TRE .

Massimo Bocci

Ven, 15/02/2013 - 18:48

La par condicio, vale solo è a favore del cavaliere,......MA ALLORA DIVENTA REATO!!!! Ma come son democratici i COMUNISTI!!!! Chissà se riapriranno i GULAG per la villeggiatura FORZATA!!! Avanti popolo......

fedele50

Ven, 15/02/2013 - 18:50

agcom=fateschifooooooooooooooooooooooooooooo

fedele50

Ven, 15/02/2013 - 18:50

agcom=fateschifooooooooooooooooooooooooooooo

carlo-f

Ven, 15/02/2013 - 18:59

come al solito voi bananas volete prevalicare le regole, meno male che ogni tanto c'e' qualcuno che ve le ricorda. Non c'e' nulla da fare, vedete comunisti e brogli ovunque: tranquilli non siete circondati.

micdipi

Ven, 15/02/2013 - 19:08

La solita solfa, loro sono gli eletti! Tutto possono dire, tutto possono fare!

Ritratto di g02827

g02827

Ven, 15/02/2013 - 19:12

Ma se hanno certificato che quello che dice Crozza è satira, vuol dire che è satira. Ma chi lo ha certificato? Forse sta scritto sulla confezione che riporta anche gli ingredienti, il marchio CE, il lotto di produzione, la scadenza. Crozza è satira, lo ha detto anche Fazio, che volete di più. I soliti Berluscones faziosi, che hanno okkupato le TV (Fazio, Floris, Vianello, Berliguer, Mannoni, Saviano, Santoro, Vauro, Travaglio, Gruber, Telese, Porro-fuori dal coro-).

Maura S.

Ven, 15/02/2013 - 19:15

non e' il fatto di vedere comunisti e brogli ovunque ( che comunque sistono) Sam Remo dovrebbe essere il festival della conzone e non quello delle baggianate. Che schifezza.

Ritratto di ludaucr

Anonimo (non verificato)

Ritratto di marione1944

marione1944

Ven, 15/02/2013 - 19:22

Sordi, Totò, Tognazzi, Vianello, e tanti altri del passato. I comici di oggi (come Crozza, littizzetto, e tanti altri) dovrebbero studiare guardando i loro film. Imparerebbero cosa vuol dire far ridere senza politica.

Ritratto di ludaucr

Anonimo (non verificato)

Ritratto di marione1944

marione1944

Ven, 15/02/2013 - 19:24

"La par condicio non è applicabile alla satira come quella proposta da Crozza nella sua esibizione martedì sera al Festival di Sanremo". BALLE dell'agicom.

Ritratto di ludaucr

Anonimo (non verificato)

Nadia Vouch

Ven, 15/02/2013 - 19:28

Loro possono decidere ciò che ritengono giusto decidere. Io, come italiana, continuo a vergognarmi e a provare disagio per come Crozza ha dipinto una Nazione. La mia amata Italia, e tutti gli italiani.

vfangelo

Ven, 15/02/2013 - 19:31

Non poteva essere diversamente, siamo nella m...a.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Ven, 15/02/2013 - 19:36

Io personalmente non conosco questo Sig.r Crozza né lì'ho mai sentito nominare; evidentemente sono digiuno di TV. E' vero è dall'ottobre 2010 che non vedo più Televisione e non pago nemmeno il Canone perché ho imparato a leggere dai fatti quotidiani quello che serve alle Persone! Oggi serve moderazione perché la Gente non ha più "ragione" e parla e agisce solo con laa pancia; specialmente le donne ma gli uomini sono lì! La S. Scrittura dice che fù Eva a vedere che il frutto era bello da vedere e piacevole a guardarsi ma certamente non significa che l'uomo non avesse gli occhi per le cose belle ecc infine eccoci qui! Non credo che si possa andare molto lontano con Gente che fà solo baccano e allora continuo a remare controcorrente perché so che Dio ama tutta la Gente e prima che poi ha una soluzione per tutti. Siamo diventati incontentabili ma vedrete che vincendo queste Elezioni con Berlusconi, riusciremo a raddrizzare anche i "poltroni" che guardano sempre come fossero solo "guardoni"!

Ritratto di randel

randel

Ven, 15/02/2013 - 19:39

@Nadia Vouch.....si vergogni più che altro per come il cavaliere ha dipinto negli anni e ripetutamente la Nazione, l'amata italia e tutti gli italiani.

Boccato

Ven, 15/02/2013 - 19:40

ALLORA, ADESSO. CIOÉ, ETC...SE LA SATIRA FOSSI IN TV DI BERLUSKA...AHHHHHHHHHHHHHHHHHH !

Cosean

Ven, 15/02/2013 - 19:41

Quali sono le condizioni che Crozza ha violato? Se riuscite a dirlo senza dichiarare che sono quelle di Berlusconi non vi darò dei Bananas.

Ritratto di randel

randel

Ven, 15/02/2013 - 19:41

@marione1944....il problema è che forse oggi la politica (certa politica) fa piuttosto ridere (giusto per non piangere)......

reliforp

Ven, 15/02/2013 - 19:41

Massimo Bocci..io spero di sì. A te ti facciamo kapò.

aredo

Ven, 15/02/2013 - 19:44

Solo l'ennesima finta autorità/istituzione in mano alla sinistra neo-comunista,mafiosa,criminale,settaria e terrorista.

forbot

Ven, 15/02/2013 - 19:50

Credo che i responsabili dell'ordine pubblico, di qualsiasi ordine grado e appartenenza, dovrebbero vietare qualsiasi azione, anche la cosidetta satira, spece nel periodo elettorale, onde evitare disordini o moti di piazza deprecabili e produrre danni morali e materiali ai cittadini e ai loro beni.- Questo è il mio pensiero; poi usatelo pure come volete.

Ritratto di Nopci

Nopci

Ven, 15/02/2013 - 19:51

I PARTIGIANI AGCOMComintern

ottoxmille

Ven, 15/02/2013 - 19:57

Embè, aveva ragione la Littizzetto, per fortuna tra i concorrenti non c'è Samuele Bersani, altrimenti avrebbero dovuto trovare un Samuele Monti ed un Samuele Berlusconi..ahahahha approposito di comici, l'avete sentita la nuova barzelletta del cavaliere sugli agricoltori? Niente male, niente male davvero..ahahah

Piero_80

Ven, 15/02/2013 - 20:04

L'Agcom è quanto di piu' sporco e corrotto ci sia in Italia. Basti pensare alla proposta losca per alzare il prezzo delle chiamate con le "tariffe di Terminazione", Agcom bloccata dalla UE, per fortuna che vigila sulla nostra fantomatica authority

abbassoB

Ven, 15/02/2013 - 20:11

ma andate a fare in culo manica di berluscones ,è più facile mettervelo nel culo che mettervelo in testa

vince50

Ven, 15/02/2013 - 20:13

La satira è politica e lo è sempre stata,negarlo per S/parcondicio significa soltanto una cosa,ESSERE IN ASSOLUTA MALAFEDE.Ma chi ha le spalle coperte sà di poterselo permettere,questa è dittatocrazia da cui non ci si può difendere.È la peggiore in assoluto perchè inattaccabile.

Giunone

Ven, 15/02/2013 - 20:13

Ho seri dubbi che san remo era preparato per essere san rosso dei kompagni in kampagna elettorale ma sono stati smascherati in tempo. Altrimenti non si capisce benissimo perchè hanno scelto il duo dinanimico anti cav della rai a condurre. Portare Santoro e Travaglio sarebbe stato troppo sfacciato. La Antonella Clerici e la Carlucci erano di molto meglio e piaciono anche a quelli non sinistrati.

Cosean

Ven, 15/02/2013 - 20:14

Attacco politico contro chi? Perche fare Satira contro tutti, a Sanremo corrisponde ad un attacco Politico? La risposta è dentro di voi. Se pensate che sia un attacco politico al vostro beniamino è solo perche pensate che il vostro beniamino ha autorevoli "chanche" di uscire malconcio rispetto agli altri. Perche pensate così male di ........?

Piero_80

Ven, 15/02/2013 - 20:14

Le regole valgono quando fa comodo e possono essere calpestate a piacimento per l'Agcom, secondo la simpatia.

forbot

Ven, 15/02/2013 - 20:16

# X la Sig.ra Nadia Vouch # .Il suo commento alle ore 19.28, termina dicendo: La mia amata Italia, e tutti gli italiani. Grazie. Finalmente una persona che non si vergogna di essere italiana. Condivido e mi associo. Saluti cordiali.

forbot

Ven, 15/02/2013 - 20:16

# X la Sig.ra Nadia Vouch # .Il suo commento alle ore 19.28, termina dicendo: La mia amata Italia, e tutti gli italiani. Grazie. Finalmente una persona che non si vergogna di essere italiana. Condivido e mi associo. Saluti cordiali.

Ritratto di sartana1

sartana1

Ven, 15/02/2013 - 20:17

Per marione1944: hai ragione, i comici di una volta erano nettamente diversi, ma anche i politici, con tutti i loro difetti, erano sicuramente più signori di alcuni di quelli attuali, sia nella vita pubblica che in quella privata. Quindi...........!!!!!!!!!!!!!

mares57

Ven, 15/02/2013 - 20:18

FIGURIAMOCI! MA LA PAR CONDICIO E' UNA CAVOLATA CHE VA ABOLITA.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 15/02/2013 - 20:22

Alla destra non piace la satira se non fatta dallo scadente berlusconi. E poi negano che l'ignoranza impera a destra

innocentium

Ven, 15/02/2013 - 20:36

basta non guardare il festival (certo che alla fine ci si riduce a guardare solo i film e le serie televisive, meglio se di tipo poliziesco)

pl.braschi@tisc...

Ven, 15/02/2013 - 20:57

Che cosa vi spettavate da una stronzata di struttura occupata da tempo dalle truppe sceme di sinistra! Gl'italiani però non sono cretini come lo furono i russi con il Komunismo! E non finiranno tutti fra barboni e prostitute sulle nostre strade Come è successo, nel recente passato, ai Komunistik!

pl.braschi@tisc...

Ven, 15/02/2013 - 20:59

Ma tanto chi la vede Sanremo? Solo le case del popolo ridotte ormai alla canna del gas!

rs51

Ven, 15/02/2013 - 21:06

x il sig. Carlo-F, sa che lei è molto divertente, continui pure a " prevalicare le regole" e non si preocupi per la nostra tranquillità. Non uso definizioni offensive, calerei al suo stesso livello. Saluti.

rs51

Ven, 15/02/2013 - 21:09

x il sig. Carlo-F, sa che lei è molto divertente, continui pure a " prevalicare le regole" e non si preocupi per la nostra tranquillità. Non uso definizioni offensive, calerei al suo stesso livello. Saluti.

gi.lit

Ven, 15/02/2013 - 21:12

Carlo-f. Secondo te, quelli che non sono a sinistra, ovvero quelli che non hanno mai creduto alle comprovate fandonie che propalava il Pci e poi lo stesso con sigle cambiate, sarebbero bananas. E tu ti credi intelligente? Davvero? Renditi conto invece che sei uno di quelli (o della stessa pasta) che prendevano per oro colato quelle fandonie. E che continuano a farlo. Ovvero, ti rendi conto che sei una gran testa di cazzo?

rs51

Ven, 15/02/2013 - 21:15

x il sig. Carlo-F, sa che lei è molto divertente, continui pure a " prevalicare le regole" e non si preocupi per la nostra tranquillità. Non uso definizioni offensive, calerei al suo livello. Saluti.

fedele50

Ven, 15/02/2013 - 21:16

NADIA VOUCH, PER NOI ITALIANI L'TALIA E' NAZIONE, PER I COMUNISTI E' PAESE.........................

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Ven, 15/02/2013 - 21:32

Mi sembra superfluo dire che Crozza non lo conosco anche se fà rima con cozza che se è ben "fornita" è anche gustosa. La Televisione fà male a chi la vede grazie Signore che non la possiedo e non voglio averci niente a che fare. Un giorno di non molto tempo or sono presentarono Pelé al nostro compianto Pontefice Giovanni Paolo II; lui candidamente disse che non conosceva Pelé. Questa è la vera Vita altro che Crozza o Formica; ci vorrebbero cento cicale per farmi sbadigliare!

Ritratto di Leo Vadala

Leo Vadala

Ven, 15/02/2013 - 21:53

Ammesso e concesso che Crozza, Litizzetto, Benigni, ecc. son tutti di sinistra, ma esiste in Italia un comico satirico - dico UNO - di destra? Se lo trovate, mettetelo/la in TV ed ecco la "par codicio".

aredo

Ven, 15/02/2013 - 22:13

@luigipiso: schiavetto talebano, a chi non piace la satira siete voi comunisti, il tuo dio D'Alema ha querelato e denunciato quelli non di sinistra che hanno osato fare satira su di lui. La satira del regime comunista che rende simpatici e vende i compagni e cattocompagni mentre deride, accusa e denigra in ogni modo possibile gli avversari politici non è satira ma solo strumento del regime per indottrinare le masse.

Ritratto di drazen

drazen

Ven, 15/02/2013 - 23:02

E te pareva...

andy04

Ven, 15/02/2013 - 23:27

I "sinistri" ci spieghino come mai nella "satira" di Crozza non si è parlato del più grave scandalo finanziario degli ultimi 100 anni e cioè di MPS. Averlo omesso è gravissimo e dimostra che quella di Crozza è stata "satira" a senso unico... molto attenta a non mettere in cattiva luce il PD. Ma possibile che non lo riconoscete? E' proprio vero che avete un senso della vita dittatoriale dove a voi (ma solo a voi) è tutto permesso.

gi.lit

Ven, 15/02/2013 - 23:44

Luigipiso. La satira piace a prescindere dalle idee politiche. Semmai, quando si fa satira politica è a sinistra che sono più intolleranti. Dire poi che a destra la satira piace soltanto se la fa Berlusconi è una enorme scempiaggine aggravata dalla solita favoletta della superiorità culturale di quanti stanno a sinistra. E tu sei talmente idiota, ignorante e deficiente da crederci sul serio. Ecco, dirti che sei in malafede sarebbe come farti un complimento in quanto presupporrebbe la capacità da parte tua di saper fare una scelta pensata. E invece sei in buonafede. Nel senso che la tua demenza non ha limiti. E fai venire da vomitare.

Altaj

Ven, 15/02/2013 - 23:54

Si può dire che del Festival di Sanremo non ce ne frega una mazza ? Rispondiamo come Sordi "ma me dovrebbero ammazzà".

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 16/02/2013 - 00:51

Annoveriamo l'AGCOM tra i simpatizzanti non occulti della sinistra. Anche lì hanno piazzato i loro agit-prop. Altro che festival dell'Unità. QUI SI FA IL FESTIVAL DELLA SINISTRA.

Ritratto di Maximilien Robespierre

Maximilien Robe...

Sab, 16/02/2013 - 00:56

@ abbassoB GRANDEEEEE!!!!!!

Boccato

Sab, 16/02/2013 - 01:30

MA CHE "CROZZA" ,NO ?

Nadia Vouch

Sab, 16/02/2013 - 02:27

Per @randel. Le rispondo che io non ho bisogno di qualcuno che mi indichi cosa sento nel cuore e cosa penso. Ella cita il Cavaliere Berlusconi. Ebbene, a parte che Egli è persona che stimo, ma anche se non ci fosse mai stato, per me l'Italia e gli italiani, che sento miei fratelli, sarebbero sempre tali. Grazie a @forbot, che ricambio. Per @fedele50, non so cosa ci sia di profondo dietro quel "per loro è un paese e per noi è una nazione", ma posso intuirlo. Ci sono migliaia di giovani vite sacrificate in nome della unità della Nostra Nazione. Italia. E' un nome splendido. Se per primi noi, di Essa cittadini, non ci vogliamo e dobbiamo credere, chi mai potrà più farlo al nostro posto?

mailord

Sab, 16/02/2013 - 03:56

ma basta con sta solfa della par condicio un comico è un comico

robertav

Sab, 16/02/2013 - 07:56

MANCAVA SOLO CHE LA COZZA DICESSE VOTATE PD, NEGARE L'EVIDENZA è VERAMENTE INGNOBILE. BUUUUUUUUUU!!!!!!!!!! MA A COSA SERVE STO AGICOM CHE SICURAMENTE PAGHEREMO NOI, ANDATE A SCALDARE LE POLTRONE DI CASA VOSTRA!!!!!!!!!!,

MMARTILA

Sab, 16/02/2013 - 08:16

Ma Crozza non fa danni, la sua ilarità non peserà certo sul voto, le sue performances sono inutili ai fini della contesa politica. Inoltre ormai ha già dato il meglio di sé, lo preferivo come Bibendum.

carlo-f

Sab, 16/02/2013 - 08:21

gi.lit. Sostituisca nel suo post "che non sono a sinistra" con "che non sono a destra"; poi sostituisca "il Pci" con "Forza Italia"; e infine sostituisca "Bananas" con "Komunisti". Vedra' che il post cosi' ridefinito le calza a pennello: sopratutto le calza a pennello l'ultima parte (ovvero che lei un grandissimo testa di cazzo).

Ritratto di KATYN1943

KATYN1943

Lun, 18/02/2013 - 11:08

E adesso pover'uomo!!! Ovunque andrà, da qualsiasi parte si girerà troverà sempre qualcuno che con un sorrisino sarcastico gli ricorderà la figura di m..... che ha fatto al Festival di Sanremo!! E' stata un gaffe (se così la vogliamo chiamare) che peserà per anni sulla sua carriera, se di una carriera vogliamo parlare in quanto il Crozza può piacere solo ad una parte del Paese, solo a quella gente che vive nel lividume e nel peggior condizionamento mentale che sia dato vedere da 1945 in poi!!!

Ritratto di giulius

giulius

Mar, 23/04/2013 - 08:15

perchè la lizzitello, crozza, fazio, (scritti rigorosamente in minuscolo per quanto li disprezzo) sono comici? sono solo gli zerbini della sinistra buffoncella e ridicola che fa morire dal ridere tutti quanti, bersanik il mortadella, miss universo rosy bindi loro si che sono comici di grande levatura hahahahaha.