Il Leggio d'Oro fa 20 anni (e premia Meryl Streep, Gaspare e "Tutto il calcio")

All'Oscar del Doppiaggio le voci di Chuck Norris, Jessica Alba Jude Law e Jessica Lange festeggiano il compleanno della manifestazione. Tra i premiati Rossella Izzo, Myriam Catania, Vittoria Febbi e Riccardo Niseem Onorato, oltre a Ezio Luzzi, voce storica di Tutto il calcio minuto per minuto

Ci saranno Chuck Norris, Susan Sarandon, Jessica Alba, Keira Knightley, Meryl Streep, Roman Polansky, Jude Law, Jessica Lange. O almeno le loro voci cioè Rodolfo Bianchi, Rossella Izzo, Myriam Catania, Riccardo Niseem Onorato, Pino Ammendola, Vittoria Febbi. Il doppiaggio è un'eccellenza italiana come la moda, la cucina, la lirica. Per questo Montignoso, provincia di Massa e Carrare, Parco della Repubblica di Cinquale, e l'Endas del presidente Piero Benedetti, lo celebreranno con la consegna domenica 12 luglio del Leggio d'Oro, l'Oscar della Voce ideato da Vittorio Vatteroni che compie 20 anni. Tra i premiati, la serata sarà presentata da Laura Freddi e Manlio Dovì, anche Max Giusti, Maurizio Mattioli, Nino Formicola, il Gaspare di «Gaspare e Zuzzurro», Attilio Fontana, vincitore dell'edizione 2014 di «Tale e Quale show», Ilaria Porceddu di «X-Factor» e Ezio Luzzi, voce storica di «Tutto il calcio minuto per minuto». Il Premio Speciale per il Doppiaggio in «salsa livornese» va all'Associazione «Il Nido del Cuculo» presieduta da Paolo Ruffini che con i suoi doppiaggi in livornese ha conquistato il popolo della rete. Si può seguire la serata anche ad occhi chiusi come ad un concerto, sarà come essere ad Hollywood, una serata con le voci dei divi del cinema. Del resto, come diceva Nietzsche, la voce dell'uomo è l'apologia della musica.