Lele Mora scatenato: "Corona? Senza viagra..."

L'ex agente dei vip contro il fotografo: "Dovrebbe farsi meno botulino"

Lele Mora in tribunale a Milano

"Corona? Ha qualche santo in tribunale: Se io faccio la pipì fuori dal vaso allago l’Italia e lui invece… aveva 14 anni da scontare... o ha un bravissimo avvocato o ha qualche giudice in paradiso. Poi per lui si sono mossi tutti, da Celentano in giù". A sparare a zero contro l'ex fotografo dei vip è Lele Mora, che ieri a La Zanzara ne ha dette di tutti i colori.

L'ex agente dei vip ha anche detto di aver avuto una storia con Fabrizio Corona: "Non abbiamo mai fatto sesso", ha precisato ai microfoni di Radio24, "Solo coccole, carezze e baci. Con la lingua, certo. Altrimenti come?". Poi però lo accusa di avere problemi di impotenza: "Dovrebbe farsi qualche punturina in meno di botulino: non ha più il tiraggio di una volta", sostiene. E a Cruciani che gli chiedeva lumi, spiega: "Gli tirava col viagra, adesso non gli tira più e fa le serate. Lui è un sex symbol e di solito i sex symbol trombano: e allora faceva un uso smodato di viagra. Pensate che una sera si è sbagliato perché si doveva scopare una sua ex, Belen Rodriguez, lei non gliel'ha data e lui si è presentato un una trasmissione con un coso tutto gonfio. Non so poi cosa sia successo".