Davide Livermore porta l'opera nei grandi eventi

Il regsita torinese nominato direttore artistico di Prodea Group che punta a sviluppare i grandi show internazionali

Davide Livermore, torinese, conosciuto a livello internazionale come uno dei registi più talentuosi nel mondo dell’opera, è stato nominato direttore artistico di Prodea Group, agenzia di comunicazione leader nel settore degli eventi. Nomina che segue il successo del primo grande show The Opera! firmato Prodea Group e ideato da Livermore e Paolo Gep Cucco, messo in scena a marzo alla Royal Opera House di Muscat in Oman.

Sovrintendente e direttore artistico del Palau de les Arts Reina Sofia di Valencia e direttore del centro di perfezionamento Placido Domingo, Livermore affiancherà il direttore creativo di Prodea Group Paolo Gep Cucco con l’intenzione di realizzare una business unit destinata all’elaborazione di show e grandi eventi puntando anche sull'internazionalità, partendo dall’opera lirica come forma di spettacolo che ha reso l’Italia la prima patria mondiale dell’entertainment, tornando alle origini e giocando con l’innovazione.

"E' una grande opportunità che ho voluto cogliere al volo: portare la bellezza anche a chi non va sempre a teatro avvicinare il grande pubblico all’opera, cioè fare quello che da noi non fa più nemmeno la tv - spiega Davide Livermore -. Inoltre, potrò cimentarmi anche in show diversi come ad esempio le cerimonie di apertura di grandi eventi sperimentando, come faccio sempre, nuovi linguaggi attraverso il sapere tecnologico di cui Prodea e in particolare il direttore creativo Gep Cucco è innovatore assoluto".