Mara Venier: "Avevo chiesto delle punture per morire"

La conduttrice di Domenica In, Mara Venier, ha rilasciato alcune dichiarazioni legate al momento in cui ha subito la grave perdita della madre

In una nuova intervista riportata dal settimanale Diva e Donna, la conduttrice di Domenica In Mara Venier ha parlato per la prima volta della grave perdita della madre. Il noto volto televisivo di casa Rai non ha nascosto quanto sia stato per lei drammatico e particolarmente difficile il periodo successivo al momento della scomparsa di sua madre. Così, con estrema sincerità, la zia d'Italia ha riportato di essere diventata vittima del circolo vizioso della depressione.

Mara Venier e la confessione choc sulla perdita della madre

Nessuno si aspetterebbe mai che una donna così come Mara Venier, possa aver vissuto un momento di difficoltà estrema nella sua vita. Invece è capitato, purtroppo, anche a Mara. La conduttrice Venier, in una nuova intervista, avrebbe rivelato di non essere riuscita ad accettare la scomparsa di sua madre, anche se la donna compianta era da tempo malata di Alzheimer, una malattia degenerativa che aveva cambiato la memoria alla madre di Mara, tanto da chiamare la figlia di fama nazionale "Signora".

Mara Venier avrebbe quindi confidato che quando il medico le ha detto che la mamma aveva smesso di respirare, lei avrebbe avuto una reazione fortissima:“L’ho preso per il camice, ho cominciato ha picchiarlo e a urlare: 'Adesso tu mi devi fare una puntura”' Non potevo lasciarla andare via da sola, dovevo andare con lei”.

Neanche col passare del tempo il dolore poteva abbandonarla. Così, la conduttrice di Domenica In ha deciso di liberarsi di tutti i farmaci che le prescrivevano per la depressione, giungendo alla scelta cosciente e sofferta di affrontare il dolore.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it su Facebook?

Commenti

federik

Sab, 20/04/2019 - 15:09

...sta qua ha rotto le palle con la storia di sua madre

Mogambo

Sab, 20/04/2019 - 16:01

Beh la comprendo benissimo.Anch'io l'anno scorso ho subito la stessa sua sorte.Perdere la mamma è come ritrovarsi da solo su un'isola deserta,in compagnia del nulla, come Robinson Crusoe.

ziobeppe1951

Sab, 20/04/2019 - 19:11

Non ci credo molto...è solo per attirare l’attenzione su di sè

cgf

Sab, 20/04/2019 - 20:19

serve qualcosa per riscattare l'interesse. Dei suoi 'concorrenti' non si sente mai della loro propria vita privata