Marco Travaglio e la lite all'hotel per la stampante

Secondo alcune indiscrezioni dal Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia, Marco Travaglio sarebbe andato fuori di testa per colpa di una stampante

All'hotel Brufani finisce in rissa. Secondo alcune indiscrezioni dal Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia, Marco Travaglio sarebbe andato fuori di testa per colpa di una stampante. Il direttore del Fatto Quotidiano, con ampio anticipo, è piombato in Umbria: domenica sera sarà sul palco del Teatro Morlacchi di Perugia, dove presenterà la sua ultima fatica, Slurp - Lecchini, cortigiani & penne alla bava. La stampa al servizio dei potenti che ci hanno rovinati. Insieme a "Marco Manetta", sul palco, la giovane attrice Giorgia Salari (la regia dello spettacolo è di Valerio Binasco).

Così il direttore del Fatto ha chiesto alle maestranze dell'albergo di stampare il faldone con tutte le battute dello spettacolo. Una richiesta non da poco, che - riferiscono i presenti - avrebbe mandato in tilt la macchina organizzativa del Brufani. Tutta colpa, come detto, delle cartucce della stampante: esaurite. Impossibile stampare. Una circostanza che avrebbe letteralmente fatto imbufalire Marco che avrebbe sbotatto contro i dipendenti dell'hotel.