Martina, la ballerina sorda che fa commuovere i giudici di Italia's Got Talent

Claudio Bisio, con gli occhi gonfi di lacrime, è inizialmente senza parole: "Non me ne frega niente che tu non senti, mi avresti fatto emozionare a prescindere"

Capelli corti, occhi truccati, bella, determinata e con la danza nel cuore. Martina Giammarini, 20enne di Ladispoli, si è presentata sul palco di Italia’s Got Talent con una particolarità che ha lasciato i quattro giudici sorpresi: è una ballerina sorda.

La storia di Martina comincia da un silenzio sul palco, che inizialmente mette Luciana Littizzetto, Claudio Bisio, Frank Matano e Nina Zilla in leggero imbarazzo. È la comica torinese a esordire chiedendole se ci sia qualcosa che debbano sapere. Martina è sorda, ma col tempo ha accettato la sua diversità imparando a leggere i labiali delle persone e percependo solo alcune frequenze di suono. "Per me questo non è un problema, riesco a seguire comunque la mia passione, sono fidanzata e ho un lavoro," dice Martina emozionatissima sul palco del talent show.

Eppure, Martina balla con naturalezza. Con una grazia tale da commuovere tutti e quattro i giudici. Bisio, con gli occhi gonfi di lacrime, è inizialmente senza parole e le dice: "Non me ne frega niente che tu non senti, mi avresti fatto emozionare a prescindere da questa cosa: grazie". Nina Zilli: "Credo che tu abbia la forza d'animo di un esercito, non piangevo dal 1929″. E Matano chiude a modo suo: "Mannaggia a te Martina, mi hai fatto un poco emozionare".