Mattia Briga: "Quando sei popolare hai la fila di ragazze"

Il cantautore si confessa al quotidiano Leggo, tra musica e “sesso: croce e delizia della popolarità"

Di recente lo abbiamo visto impegnato non solo nel sodalizio canoro con la cantante Patty Pravo al Festival di Sanremo con il brano “Un po' come la vita”, ma anche con il debutto del suo nuovo album “Il Rumore dei sogni”. Mattia Briga, ex allievo di Amici di Maria de Filippi, che non lesina esperienze lavorative con artisti importantissimi del calibro di Antonello Venditti, Emma, Gianluca Grignani, Tiziano Ferro e Patty Pravo, si racconta sulle pagine del quotidiano “Leggo”.

Mattia parla del suo nuovo singolo “Sesso”, anche questo contenuto nel nuovo album. Forse è anche il titolo “Sesso”, che si presta a fraintendimenti, annuncia, ma è un periodo in cui riceve molte proposte osé e qualcuna anche da uomini, afferma Briga. Poi, dà la colpa, o il merito, alla notorietà e afferma che quando si è popolari si ha una fila di ragazze che ti cercano, nei camerini e nelle chat, però, a quanto pare, ciò non è sempre un vantaggio e come afferma nel testo del suo ultimo singolo, subentrano altri meccanismi e “ti viene il dubbio di trattare le donne come un autonoleggio e fai il pieno di niente...”.

Insomma, per difendere l’altissima considerazione che ha delle donne evita che i rapporti possano sfociare in situazioni degradanti e per questo, sempre secondo il suo modo di vedere, reputa più interessante e perciò da preferire l' incontro e la conoscenza con una ragazza per strada.

Segui già la nuova pagina di gossip d Il Giornale?