Mattino Cinque, scintille tra Panicucci e Morelli

Momenti di tensione a Mattino Cinque. Ospite in studio c'è la maestra Simona coinvolta in un caso di violenze in asilo. Scontro tra la conduttrice e lo psicologo

Momenti di tensione a Mattino Cinque. Ospite in studio c'è la maestra Simona coinvolta in un caso di violenze in asilo. L'insegnate non è stata rinviata a giudizio e durante il programma si scatena il dibattito sulla gogna mediatica a cui è stata sottoposta. Lo psicologo Raffaele Morelli però su questo punto interviene e dice la sua: "Sono preoccupato per una cultura, che sta nascendo, di madri nevrotiche che non hanno il coraggio di accettare che i bambini possano avere degli scontri. In casa le scene prima di uscire di casa per portare i bambini a scuola sono molto peggio di queste…Le mamme che perdono la pazienza sono mamme naturali perché tutte le mamme sane hanno nei confronti dei figli degli scontri”. E ancora: "Non è possibile che una persona applauda mentre una persona sta parlando di un suo disagio…non è accettabile perché la gogna non è accettabile in nessuna televisione, in nessun posto. Non è un coglionie a tutti ma a chi applaude”. A questo punto interviene la Panicucci: "Basta, Morelli, basta, guarda le parolacce le dici a casa tua, non le dici in diretta a Mattino 5…”. E ancora “Diventi pesante” commenta la presentatrice; “Pesante diventi tu…” risponde Morelli. Poi la polemica si chiude e in studio gli animi si placano.