"Meghan Markle farà la stessa fine di Diana". La frase dal biografo di Corte

Tempi duri per Meghan Markle attaccata persino dal biografo ufficiale di Lady D, che mette in guarda la duchessa dai suoi stessi comportamenti

La nuova vita di Meghan Markle non è tutta rosa e fiori. La duchessa di Sussex continua a trovare difficoltà tra le mura di Bukingham Palace. Ben voluta dalla Regina e amata da Harry, sono agli onor di cronaca le incomprensioni tra Kate, William e gli stessi assistenti di Corte. Tanto è vero che i tabloid britannici, in cerca di una notizia fondata per mettere a tacere tutti i rumor che, da mesi, affollano i settimanali scandalistici, si rivolgono a Paul Burrell. Il biografo ufficiale di Lady D, racconta dal suo punto di vista, la situazione che stava vivendo Meghan Markle.

“Il problema è che la Markle si sta comportando come Diana. Si vuole ritagliare un ruolo tutto nuovo all’interno della famiglia reale. La storia però ha un finale già scritto. Bisogna solo sperare che a palazzo ci sia una persona che possa far capire alla Markle che le cose non funzionano diversamente.” E poi aggiunge: "Bukingham Palace è un campo minato. Tutti sembrano gentili con la duchessa ma non è così. Meghan deve stare vicino ad Harry e continuare ad avere la fiducia della Regina, il resto non conta". Su queste dichiarazioni, anche Tom Bower, altro biografo ufficiale della Corona, concorda con la visione di Burrell.

Tempi duri per la duchessa che, in barba alle critiche, resta comunque uno dei personaggi più amati dal popolo britannico e anche da quello del web.

Commenti

steacanessa

Lun, 14/01/2019 - 11:32

Purtroppo è della stessa lana.

levy

Lun, 14/01/2019 - 14:35

La casa reale è una cosa anacronistica, obsoleta, niente re nè regine, il loro sangue non è blu, ma rosso come quello di qualunque altro mortale, non è vero che regnano per diritto divino ricevuto, si trovano in quella posizione perchè i loro avi tagliarono la testa ai contendenti. Mi piacerebbe vedere il príncipe Carlo e famigliari vivere con il frutto del loro lavoro e pagare la metà in tasse chissà come se la caverebbero.

Popi46

Mar, 15/01/2019 - 06:48

@levy: la monarchia non è altro che uno dei possibili assetti governativi , in alternativa a repubblica, impero o dittatura e, bene o male, è il popolo che sceglie da quale sistema essere governato. E gli inglesi amano notoriamente la loro famiglia reale, sangue blu o rosso che sia