Mezzogiorno in Famiglia chiude, Adriana Volpe furiosa contro Freccero

La conduttrice scatenata sui social: se la prende con il direttore di Rai2 per la cancellazione del suo programma e contesta il presunto stipendio di Enrico Lucci

Adriana Volpe è una furia contro Carlo Freccero e i rumors circolati sui palinsesti autunnali di Rai2. La conduttrice non ha preso bene la scelta del direttore della rete di cancellare Mezzogiorno in Famiglia, il programma che la showgirl presenta da due anni con Massimiliano Ossini. La Volpe, che si era già lamentata per essere stata lasciata sola dalla Rai dopo le pesanti offese di Magalli, ha usato il suo account Instagram per lanciare una durissima accusa nei confronti della decisione di Freccero.

Ditemi che questi dati non sono veri – ha scritto la presentatrice – su Rai2 ieri il concerto di Guè Pequeno ha registrato 1,61% di share, il debutto di Realiti in prima serata 2,46%, spostato poi in seconda serata 3,7% di share (evito di ricordare Popolo Sovrano...). Prendo atto che Mezzogiorno in Famiglia, l’unico programma che ha registrato sempre record di ascolti (12% di share) è stato chiuso!”.

Adriana Volpe, bordate contro Freccero e Lucci

Volpe ha poi commentato un articolo del Fatto Quotidiano rimbalzato su molti altri media, secondo il quale nella lista dei conduttori Rai più pagati, subito dopo Fabio Fazio e Bruno Vespa, ci sarebbe Enrico Lucci. “Ditemi che non è vero – lamenta la showgirl – che Lucci per 6 puntate di Realiti, come ho letto su vari articoli, prende 500.000 euro perché se veramente fosse così, in proporzione Fazio prende poco”.

La sua amara conclusione fa infine riferimento a ciò che andrà a sostituire Mezzogiorno in Famiglia. Freccero cancellerà il programma del week-end di Michele Guardì per questioni di budget e metterà al suo posto una più economica serie tv. “Mi fate capire – si domanda la Volpe – perché si chiude una produzione interna Rai e si prevedono produzioni esterne? Questa è la Rai del cambiamento? Forse è meglio stare in silenzio... Altrimenti si perde il posto di lavoro”.

Ditemi che questi dati non sono veri : su rai2 ieri il concerto di Guè Pequeno ha registrato 1,61% di share, il debutto di Realiti in prima serata 2,46%,spostato poi in seconda serata 3,7% di share( evito di ricordare Popolo Sovrano ...) Prendo atto che “Mezzogiorno in famiglia”, l’unico programma che ha registrato sempre record di ascolti (12% di share) è stato chiuso ! Ditemi che non è vero che Lucci per 6 puntate di Realiti ,come ho letto su vari articoli , prende 500.000 euro perché se veramente fosse così, in proporzione Fazio prende poco . Mi fate capire perchè si chiude una produzione interna rai e si prevedono produzioni esterne ? Questa è la Rai del cambiamento? Forse è meglio stare in silenzio ...altrimenti si perde il posto di lavoro .

Un post condiviso da adriana volpe (@adrianavolpereal) in data: