La moglie di Nainggolan continua la battaglia contro il cancro: "Cos'ho fatto di male per meritarmi questo?"

Claudia Lai sta combattendo contro il cancro e ora ha ricominciato la radioterapia. Accanto a lei il marito, le figlie e tutta la sua famiglia

La moglie di Radja Nainggolan ha annunciato lo scorso luglio di avere il cancro. Un brutto annuncio che ha sconvolto la sua famiglia e i migliaia di fan che la seguono da tempo. Claudia sui social spesso si sfoga, si è mostrata quando si è rasata i capelli e non ha paura di farsi vedere nella sua fragilità. Claudia è una leonessa che vuole e deve vincere questa "guerra" per sé, ma anche per la sua famiglia.

Aysha e Mailey, le due figlie, danno a Claudia Lai tutta la forza di cui ha bisogno. E anche il marito non è da meno, tanto è che lo scorso week end le ha pure dedicato un goal. Ma proprio in questi giorni, Claudia ha annunciato che ha ripreso la radioterapia. E mentre si appresta ad arrivare la festa di Halloween, la moglie di Radja ha voluto ricordare lo scorso anno. Quando questo incubo non esisteva ancora.

"Domani - scrive - sarà l’inizio di un nuovo percorso, una nuova avventura.. la radioterapia... sono ancora incredula sull’accaduto, tante volte mi domando cos’abbia fatto di male per meritarmi tutto questo...! Poi mi rendo conto che come me ci sono milioni di persone che combattono a testa alta, con un unica speranza... uscirne quanto prima!!! Sono stanca e stufa di tutto, vorrei come ogni anno in questo periodo dover pensare, cosa organizzare per Halloween alle mie bambine, invece devo solo pensare ad organizzarmi le giornate in ospedale... sarà un Natale di merda, saranno feste tristi ma #STIGRANDISSIMICAZZI ... avanti tutta. Vado l’ammazzo e torno... Bambine mie, niente lacrime, recupereremo tutto il tempo perso!!! PAROLA DI MAMMA".

E noi facciamo un grosso in bocca al lupo a Claudia. Forza!

Domani sarà l’inizio di un nuovo percorso, una nuova avventura.. la “radioterapia”... sono ancora incredula sull’accaduto, tante volte mi domando cos’abbia fatto di male per meritarmi tutto questo...! Poi mi rendo conto che come me ci sono milioni di persone che combattono a testa alta, con un unica speranza... uscirne quanto prima!!! Sono stanca e stufa di tutto, vorrei come ogni anno in questo periodo dover pensare, cosa organizzare per Halloween alle mie bambine, invece devo solo pensare ad organizzarmi le giornate in ospedale... sarà un Natale di merda, saranno feste tristi ma #STIGRANDISSIMICAZZI ... avanti tutta Vado l’ammazzo e torno... Bambine mie, niente lacrime, recupereremo tutto il tempo perso!!! PAROLA DI MAMMA!!! #viamo

Un post condiviso da (@claudia_lai_82) in data:

Commenti

GPTalamo

Sab, 26/10/2019 - 14:28

Innazitutto, mi scuso per il mio cinismo. Pero' la verita' e' che oggigiorno una persona su due si ammala di cancro nella vita, e non sempre e' colpa del progresso (il cancro e' stato scoperto anche nelle ossa degli uomini preistorici), e oggi viviamo in media piu' a lungo, circa 80 anni invece di 40 come secoli fa. Le persone si chiedono "perche' a me?", ma bisognerebbe ridirigere la domanda e chiedere: "perche' non a te?".

Klotz1960

Sab, 26/10/2019 - 16:35

Bisogna veramente essere tanto, ma tanto retrogradi per connettere le gravi malattie fisiche a colpe personali. Ma con la psicosomatica estrema oggi di moda, si sta tornando all'oscurantismo medievale. Bisogna anche essere parecchio egocentrici ed insensibili, visto che un giretto nei reparti di ematologia ed oncologia PEDIATRICA dovrebbe essere illuminante in proposito.

Popi46

Sab, 26/10/2019 - 18:13

Non hai fatto nulla di male, è che sano non è morto mai nessuno.....

gabriel maria

Sab, 26/10/2019 - 20:19

Da parte mia solo grandi auguri di pronta guarigione .!!!!vi sono vicino....Coraggio