Morto Bobby Keys, sassofonista dei Rolling Stones

Aveva 70 anni e era malato di cirrosi epatica. La band: "Siamo distrutti"

È morto dopo una lunga malattia Bobby Keys, sassofonista che ha accompagnato i Rolling Stones nei loro tour per 45 anni ed ha anche registrato dischi con loro.  Aveva 70 anni ed era da tempo malato di cirrosi epatica. 

"I Rolling Stones sono distrutti dalla perdita del loro caro amico, il leggendario sassofonista Bobby Keys", ha fatto sapere la band via Twitter, "Bobby ha dato un contributo musicale unico al gruppo fin dagli anni Sessanta. Ne sentiremo molto la mancanza". In ottobre gli Stones avevano detto che Keys non avrebbe potuto accompagnarli nel loro tour in Australia e Nuova Zelanda a causa delle sue condizioni di salute. Originario del Texas, Keys iniziò a suonare con Buddy Holly e The Crickets diventando presto un musicista apprezzato e famoso. Ha collaborato anche con John Lennon, Joe Cocker, Barbra Streisand, BB King, Carly Simon e Lynyrd Skynyrd.