Musica, è morto Norman Gimbel: firmò la sigla di "Happy Days" e la hit "Killing me Softly"

Il noto paroliere americano è morto all’età di 91 anni nella sua casa in California

Lutto nel mondo della musica: è morto, all’età di 91 anni, nella sua casa di Montecito (California), Norman Gimbel, autore musicale e paroliere americano vincitore di un premio Oscar.

Le sue due creazioni più celebri sono "Killing me softly with his song" e la mitica siglia della sitcom "Happy Days". Inoltre, l'artista newyorchese, nato a Brooklyn, aveva tradotto in inglese la famosa canzone della bossa nova brasiliana "The Girl from Ipanema".

Gimbel ha vinto un Oscar per la miglior canzone originale con David Shire con"It Goes Like It Goes" per il film del 1979 "Norma Rae". Nel 1973, inoltre, ha vinto anche, con il suo collaboratore di lunga data Charles Fox, il premio Grammy come miglior canzone dell'anno, proprio per "Killing Me Softly", interpretata da Roberta Flack.

Nel 1984 Gimbel era entrato a far parte della Hall of Fame degli autori musicali, come riconoscimento al suo inestimabile lavoro.

Commenti

pilandi

Sab, 29/12/2018 - 20:02

Peccato... :(