Non vede il figlio da 2 anni. A "C'è posta per te" cala il gelo

A "C'è posta per te" ancora un caso che fa discutere (e non poco) il pubblico e i telespettatori

A "C'è posta per te" ancora un caso che fa discutere (e non poco) il pubblico e i telespettatori. Protagonisti dell'ultima puntata andata in onda ieri sera Michelina e suo figlio Fabrizio. La donna ha sostenuto di non vedere il figlio da più di due anni a casusa della nuora Ilaria. Come raccontato dalla stessa donna, la lite e il gelo con il figlio sarebbe nato durante la gravidanza della nuora. La sucocera avrebbe infatti criticato la scelta di mettere al mondo un bambino con un solo stipendio in famiglia da 400 euro. Da qual momento i contatti tra le due famiglie sono finiti nel nulla. E così Michelina ha deciso di chiamare il figlio e la nuora a "c'è posta per te". "Non so dove vivi, non ho più un numero di telefono. Mi manchi. Come vedi, sono stanca, sono spenta. Sono sempre quella che ti ha messa al mondo. Sono nonna, ma non vedo i miei nipoti. So che non è colpa tua. Mi mancate tutto. Ilaria, dimmi dove ho sbagliato. So che abbiamo avuto una discussione, ma poi ci siamo chiarite. Al mio compleanno abbiamo festeggiato, poi sei diventata fredda. Mi sono chiesta in questi 4 anni cosa ho fatto", afferma Michelina.

La risposta del figlio è gelida: "Ho scelto la mia famiglia invece che mia madre". Poi parla la nuora che stupisce il pubblico: "Fabrizio saluta la madre in giro, semplicemente non va in casa da lei. Non vuole parlarle, lei lo rende nervoso. Spero di non diventare una mamma come te, ho già detto a mio marito di ammazzarmi se succederà. Non gli proibisco io di vedere la madre, lui è libero di scegliere". La busta resta chiusa e sui social fioccano i commenti con chi difende la coppia e chi invece difende Michelina per aver criticato la scelta di quella gravidanza con una situazione economica e familiare instabile.

Commenti

timoty martin

Dom, 21/01/2018 - 11:39

La trasmissione, sempre in cerca di audience, vorrebbe essere anche un vettore di ripacificazione. Purtroppo deve fare i conti anche con le cose "non dette" e le scelte delle persone. In questo caso, la trasmissione ha fatto più male che bene, per tutti una brutta figuraccia. Un vero flop!!

compitese

Dom, 21/01/2018 - 12:24

Nessuno dovrebbe occuparsi dei fatti altrui!

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Dom, 21/01/2018 - 13:51

penso che chi critica la scelta di farsi una famiglia sia uno stolto (dico così per non essere censurato). dovrebbe criticare piuttosto uno stato italiano che preferisce sprecare un mare di soldi ma non aiutare le famiglie.

seccatissimo

Dom, 21/01/2018 - 23:53

Una coppia che mette al mondo un bambino avendo insieme solo Euro 400 di reddito mensile, non è solo incosciente, non è solo irresponsabile ma è semplicemente criminale !

TonyGiampy

Lun, 22/01/2018 - 01:30

compitese. Dai fatti altrui,come li chiama lei,si possono fare esperienze di valore inestimabile.Ascoltare le esperienze degli altri ci puo' dare una mano per non commettere errori durante la vita,per trovare soluzioni ai propri problemi facendo tesoro di cio' che abbiamo ascoltato dagli altri.A volte,avere davanti agli occhi l'esperienza vissuta da un amico o da un conoscente o anche da uno sconosciuto occasionale puo' darti una mano ad uscire da una situazione scomoda.L'essere impiccioni solo per criticare o gettare fango sulla gente e' una cosa,impicciarsi per farne tesoro e' un'altra!!

Ritratto di scipione scalcagnato

scipione scalcagnato

Lun, 22/01/2018 - 05:25

Una trasmissione che vive ficcando pubblicamente il naso sui fatti personali di coppie e individui. Da togliere dal palinsensto.

Ermanno1

Lun, 22/01/2018 - 08:19

In Italia è nata una generazione senza cervello..

donald2017

Lun, 22/01/2018 - 10:22

caro ermanno1 in italia è già da un po che è nata una generazione senza cervello, ed è quella dei comunisti

giolio

Lun, 22/01/2018 - 11:23

quanti errori in questo articolo ; Luca Romano cosa usa, la tastiera inglese? se nò, controlli prima di publicare