"Non volevo che vincesse Bossari. Io ignorante? Sì, ma non stupida"

La finalista del Gieffe: "Ora mi piacerebbe lavorare in televisione"

Era la vincitrice annunciata, Giulia De Lellis. Lei e la sua armata di fans, soprannominata «Le bimbe di Giulia» (come da pagina Instagram), sono state l'incubo dei finalisti del Grande Fratello Vip. Lei e le sue lotte con la grammatica, le sue polemiche con Alfonso Signorini. Ma anche, lei e i suoi due milioni e mezzo di followers sui social. 21 anni, due anni fa raggiunge la popolarità grazie a Uomini e Donne, come corteggiatrice di Andrea Damante, suo attuale fidanzato. Oggi ha un canale YouTube dove dispensa consigli di make up e lancia tendenze.

Come sta vivendo i suoi primi giorni fuori dalla Casa?

«Con un senso di liberazione, direi. Ma anche di conforto, perché ho rivisto la mia famiglia, il mio fidanzato, mia nipote a cui sono molto legata».

Cosa pensa della vittoria di Daniele Bossari?

«Arrivati a quel punto la meritavamo un po' tutti. Sono contenta abbia vinto Daniele, ma naturalmente tifavo per altri. Mi riferisco a Ivana, che ha fatto sacrifici fin da giovanissima e merita una bella carriera».

Non ha mai nascosto la sua incompatibilità con Bossari...

«Differenze caratteriali, modi di pensare e di vivere diversi. Ma è una persona molto intelligente».

Lei vuole fare tv, non ne hai mai fatto mistero.

«Spero che ora mi arrivi qualche opportunità, per fare un percorso e maturare. Mi piacerebbe fare la conduttrice, un passo per volta».

Ha un ideale a cui aspira?

«Alessia Marcuzzi ha un bel modo di fare, naturale. E mi piace come gestisce i social».

Sul web, c'è chi la critica. Chi la taccia di ignoranza..

«Lo ammetto, sulla mia cultura c'è parecchio da lavorare, ho preso altre strade, ma non me ne pento. A 21 anni si fa sempre in tempo a rimediare. Sono diplomata all'istituto d'arte. Sarò un po' ignorante, ma di certo non sono una stupida».

Le critiche non la feriscono...

«Non mi toccano. So chi sono e quello che voglio».

Commenti

COSIMODEBARI

Gio, 07/12/2017 - 13:03

Meno male che è diplomata all'istituto d'arte, gli è almeno servito per capire che Daniele Bossari è una persona intelligente. Ma non ha capito che l'intelligenza serve anche per sapersi rapportare con chi si ha di fronte per poter vivere le differenze senza differenza. Anzi senza sentirsi differenti, ovvero con qualcosa in meno, dagli altri. Però con quel diploma che insegna l'arte è in pole position per sostituire l'artista Fedeli a futuro ministro. Anzi a futura ministra.

Libero 38

Gio, 07/12/2017 - 15:11

Capisco che perdere non piace a nessuno, ma mi sorprende che la de lellis non abbia capito che dopo l'orchestrato teatrino della richiesta di matrimonio del bassari a filippa era palese a tutti che avrebbero fatto vincere a loro.