"Le nozze della Canalis non sono valide"

Il settimanale Di più rivela: "La showgirl non ha affisso le pubblicazioni al Comune di Milano"

Le nozze tra Elisabetta Canalis e Brian Perri non sarebbero state convalidate per un vizio di forma. Lo rivela il settimanale Di più, secondo cui la showgirl non avrebbe presentato le pubblicazioni al Comune di Milano come prevede la legge.

"Questo documento", ha spiegato a Di Più l'avvocato matrimonialista Gian Ettore Gassani, "rimane pubblico per dieci giorni consecutivi per permettere a chi abbia valide ragioni di farsi avanti e contestare il matrimonio. Inoltre la Canalis, lo sposo, e il sacerdote che ha officiato il rito, che aveva anche lui l'obbligo di controllare le pubblicazioni, hanno commesso una infrazione e pagheranno una ammenda da duecento euro a testa".

Commenti

plaunad

Sab, 04/10/2014 - 17:11

Sai a quella squinzia cosa gliene frega. Tanto tromba lo stesso.

Anonimo (non verificato)

celuk

Sab, 04/10/2014 - 18:45

e chi se ne frega non ce lo metti!

Linucs

Sab, 04/10/2014 - 19:42

Mamma mia, l'ammenda, la legge, e il comune, che storia terrificante.

Ritratto di stock47

stock47

Sab, 04/10/2014 - 21:56

La colpa è unicamente di chi, delle istituzioni preposte, sia al comune che alla chiesa, non hanno informato i neo sposi della cosa, per non parlare dell'officiante che prima di mettere il sigillo alle nozze non ha controllato l'adempimento burocratico. Trovo perfino ingiusto che facciano pagare un ammenda agli sposi che, come tutti i neo sposi, non conoscevano le procedure burocratiche.

Ritratto di gianky53

gianky53

Dom, 05/10/2014 - 10:04

Ancora con queste menate?

plaunad

Dom, 05/10/2014 - 10:09

x stock47 Scusi, ma lei dove vive? Lo sappiamo tutti che per sposarsi occorre prima fare le pubblicazioni. D'accordo che quella squinzia é di una ignoranza abissale, però via non esageriamo.