One Love Manchester, Laura Pausini: "Per l'Abruzzo nessuna tv"

Laura Pausini ha scatenato alcune polemiche sui social con un commento sul concerto di Manchester dopo la strage

"One love Manchester" è stata la migliore risposta a chi vuole un'Europa piegata davanti al terrorismo jihadista. Ariana Grande è tornata nella stessa città che due settimane fa è stata protagonista di un sanguinoso attentato che è costato la vita a 22 persone. Una serata dove la musica è stata l'unica protagonista insieme alla beneficienza. E di fatto l'incasso del concerto verrà devoluto ai familiari delle vittime e dei feriti della strage. Ma in questo quadro arriva il commento di Laura Pausini che ha scatenato alcune polemiche sui social. "Bravissimi tutti gli artisti di #onelovemancester. L'emozione mi ha ricordato #AxA (Amiche per l'Abruzzo). Peccato che allora nessuna TV italiana ci aiutó". Un messaggio chiaro quello della cantante che di fatto sottolinea come la Rai abbia trasmesso il concerto di Manchester, scordanod però quella volta gli artisti italiani per l'Abruzzo. Subito dopo la Pausini ha affermato: "Le radio italiane invece furono così all'avanguardia da essere poi giustamente imitate. Insieme si può sempre dare un messaggio d'amore vero". Ma come riporta l'huffpost, qualche fan non ha gradito il commento della Pausini: "In casi come questi, lascerei stare le polemiche via social" scrive un utente, mentre un altro commenta: "Avrei evitato di fare polemiche... potevi congratularti e basta!!!!".