Ornella Muti nei guai: si dà malata ma era a cena con Putin

Nel 2010 aveva fatto annullare uno spettacolo a Pordenone per malattia, ma la stessa sera era a San Pietroburgo per una cena di beneficenza con Vladimir Putin

Doveva esibirsi al Teatro Verdi di Pordenone, ma per una presunta laringofaringite aveva fatto annullare lo spettacolo. Era però a cena in Russia, allo stesso tavolo con Putin.

La nota attrice Ornella Muti è stata condannata dai giudici della Corte d'Appello di Trieste ad una pena di 6 mesi di reclusione e 500 euro di ammenda per truffa ed induzione al falso ideologico nei confronti di un medico che le aveva firmato un certificato medico falso, commessi a carico del Teatro Verdi di Pordenone dove, il 10 dicembre del 2010 si sarebbe dovuta esibire il un spettacolo. L'attrice, tuttavia, non è mai andata in scena quella sera, poiché aveva presentato un certificato medico che accertava una laringofaringite, che in realtà non aveva. La medesima sera, infatti, la Muti era a San Pietroburgo per una cena di beneficenza organizzata dall'allora Primo Ministro russo Vladimir Putin, alla quale presenziava anche l'attore hollywoodiano premio Oscar, Kevin Costner.

Successivamete all'emissione della sentenza, dice il Gazzettino, dapprima ammontante a 8 mesi di reclusione e 600 euro di multa, la Corte d'Appello di Trieste ha convertito il reato di truffa in un mero tentativo, cosa che però non ha fatto cambiare idea ai giudici del capoluogo giuliano. All'Associazione Teatro Pordenone sono già stati corrisposti 3.600 euro per il saldo delle spese legali, mentre l'attrice dovrà versare una somma di 30mila Euro al suddetto teatro al fine di ottenere la sospensione condizionale della pena.

Commenti
Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Ven, 07/07/2017 - 12:35

Direi che le sta bene. Ma, ... andrà a scontare la pena in gattabuia? Ma nooooo, questi qui del jetset possono fare quel che vogliono e continuare a brillare di luce propria. Vergogna.

oracolodidelfo

Ven, 07/07/2017 - 14:30

Gattabuia? Adesso che è stata sfrattata, le farebbe comodo avere un tetto sulla testa...o no!

QFT

Ven, 07/07/2017 - 19:05

"6 mesi di reclusione e 500 euro di ammenda per truffa ed induzione al falso ideologico" ad Ornella Muti. Peccato che nell'Italia "venduta" quelli che posano quali Procuratori e Giudici, intanto non hanno visto l'invasione criminale in atto da 25 anni. Non "vedono" stupri a go-go, mortali macchinate della risorsa a neonati e mamme, torture a scopo di estorsione. Daesh non ha proprio dovuto combattere in Italia. Infine, da 1 mese, e' accertato internazionalmente che una delle Procure italiane (Bologna) inviava nel Regno Unito almeno 1 terrorista senza nulla accennare al livello di pericolosità' della sua risorsa.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Sab, 08/07/2017 - 09:46

Ornella Muta.

lento

Sab, 08/07/2017 - 11:30

Lei e la figlia, una vera associazione a delinquere ----Vanno fermate subito prima che ci scappi il morto.