Ornella Vanoni e l'aneddoto sul cane che spiazza

La cantautrice milanese, Ornella Vanoni, è tornata al centro del gossip, per via di alcuni particolari bollenti rivelati in un'intervista concessa in tv

La scorsa domenica, in data 1° dicembre, è stata trasmessa la prima puntata della nuova edizione di In arte, un format di Rai 3 e condotto da Pino Strabioli. Nelle vesti di ospite della rinnovata trasmissione, Ornella Vanoni si è raccontata a ruota libera su vita privata, amori e carriera, lasciandosi scappare qualche particolare mai rivelato prima, e ha riservato al pubblico tutta l'ironia che la contraddistingue. Nelle ultime ore l'ex fiamma storica di Gino Paoli non a caso è finita al centro del gossip, per aver raccontato un aneddoto che la vede protagonista insieme alla sua cagnolina Andina. “E’ tutta un pelo - ha fatto sapere la Vanoni nella sua ultima apparizione tv, per poi confidare i dettagli "hot" di un momento condiviso insieme all'amata amica a quattro zampe- e la prima volta che volevo darle un croccantino, siccome non si distingueva il davanti dal dietro, glielo stavo infilando dalla parte sbagliata...”.

Una rivelazione del tutto inaspettata quest'ultima, che ha fatto in poco tempo il giro del web e che qualcuno, in rete, ha definito "sconcertante". La nuova intervista rilasciata dalla Vanoni sta facendo discutere anche per via di un altro stralcio, in cui l'intervistata confessa che da decenni è solita fare uso di marijuana, prima di andare a letto. "Mi faccio una canna prima di andare a dormire -ha infatti confessato, Ornella, poco prima di ricordare che avesse sofferto d'insonnia in passato-. Un giorno mi hanno fatto fumare una canna, erano anni che non dormivo e quella notte ho dormito. Ho pensato: vuoi vedere che è la mia medicina? Il mio psichiatra dice che va bene: 'Ormai sono 55 anni che te le fai'. Quindi devo trovare delle badanti che rollano".

Ornella Vanoni parla della sua cicatrice

Oggi, all'età di 85 anni, può dirsi una diva della musica made in Italy, eppure lei non si ritiene tale. O almeno questo è stando a quanto emergerebbe dall'intervista che la cantautrice ha concesso a In arte: "Non mi sento una diva, mi sento una grande interprete e cantante che ha avuto la fortuna d’incontrare persone straordinarie”. L'intervistata, infine, non nasconde di essere stata timida in passato, principalmente a causa di un'antiestetica cicatrice sul collo: “A me di Ornella Vanoni, non frega niente. A me piace entrare in modi diversi, visitare altre voci, altri mondi ed essere anch’io essere visitata... Ero timidissima, veramente di una timidezza folle, forse anche dovuta al fatto che avevo questa cicatrice che mi ha fatto soffrire per molti anni. Mi sono inventata anche dei look, portavo il foulard legato per non far vedere il collo e tutto questo non aiutava una ragazza già timida”.

Segui già la pagina di gossip, de Il giornale?