Paola Barale confessa: "Mike mi ha fatto un c... in studio e non mi ha più parlato"

Ospite del programma Rai "Non disturbare", Paola Barale si racconta ma svela soprattutto un aneddotto inedito sul suo rapporto con Mike Bongiorno, ricordando quel giorno in cui smise di parlarle

L'intervista rilasciata da Paola Barale a Paola Perego è di quelle che fanno discutere e che fanno parlare a lungo, per i contenuti e la schiettezza dell'intervistata. La showgirl difficilmente si tira indietro quando si tratta di confidarsi. Lo ha dimostrato anche nel programma "Non disturbare", dove ha parlato senza filtri della sua relazione con Raz Degan, della sua grande passione per i viaggi ma, soprattutto, del rapporto con Mike Bongiorno.

A proposito del grande conduttore, Paola Barale ha rivelato dettagli nuovi che non aveva mai rivelato. L'occasione è stata l'ammissione da parte della conduttrice di essere stata scartata come valletta perché troppo alta. È a quel punto che Mike Bongiorno scelse Paola Barale, che lavorò a La Ruota della fortuna per ben 7 anni, facendosi conoscere al grande pubblico. Tutte le esperienze finiscono e anche quella di Paola con Mike Bongiorno giunse al termine. La Barale era una giovane showgirl intraprendente, che si sentiva forse troppo stretta nei panni della valletta muta. Quando le venne proposta l'occasione di prendere parte a La sai l'ultima? Con Gerry Scotti nella stagione 95/96 nel ruolo di co-conduttrice, per lei fu un'occasione imperdibile.

L'unico nodo da sciogliere sarebbe stata la comunicazione a Mike Bongiorno. Tutti conoscevano il carattere fumantino del conduttore e nessuno avrebbe voluto dargli una notizia simile. Venne quindi incaricata la stessa Barale, che ancora parla con rispetto e pudore di quell'occasione. Non lo ricorda come un bel momento della sua vita, perché da quel giorno il conduttore non le rivolse mai più la parola. Il tono della voce di Paola Barale si abbassa quando rievoca quel giorno: “Mi ha fatto un culo, in studio, davanti a tutti e poi dovevamo registrare ancora un mese di puntate in 15 giorni e non mi ha più proprio calcolata, non mi rivolgeva la parola.” Per Mike Bongiorno quello fu un tradimento, un abbandono da parte di una sua creatura, troppo difficile da perdonare. Rievocando quell'episodio, la Barale confessa che più che essere stato un litigio lavorativo, l'ha percepita più come una strigliata di un padre a una figlia.

Sono cariche di malinconia anche le parole che Paola Barale ha riservato alla fine della love-story con il modello israeliano: "Il momento più difficile della mia vita è stato sicuramente quando è finita la relazione con il mio ultimo fidanzato. Io non volevo. Parlo di Raz Degan. Lasciare andare una persona che ami moltissimo, a cui vuoi molto bene, è molto difficile e credo che questo sia un grande atto di amore e di maturità."

Commenti
Ritratto di Anna 17

Anna 17

Ven, 12/07/2019 - 20:46

Ma che squallore. Questa vecchia sciacquina cerca di farsi pubblicità utilizzando Mike Bongiorno. Si vergogni e si nasconda.