Paola Barale resta single: "Avrei voluto sposare Raz, ma lui corre. Mi diverto con quelli sbagliati"

Nella puntata di sabato 29 aprile di Verissimo, Paola Barale parlerà della sua storia d'amore con Raz Degan e della sua decisione di rimanere sola: "Devo trovare un altro che mi faccia perdere la testa"

"Raz è stato un viaggio meraviglioso, una persona molto diversa da me che mi ha insegnato a spostare i miei limiti, io avrei voluto sposarlo, io amo il matrimonio, mi sposerei tutti i giorni, però non lo faccio". Inizia così la lunga intervista che Paola Barale ha concesso a Silvia Toffanin negli studi di Verissimo. Nella puntata che andrà in onda sabato 29 aprile, Paola parlerà della sua breve esperienza in Hodnuras, della sua storia con Raz Degan e del suo futuro. "Sull'Isola - dice - siamo stati benissimo, sembravamo noi ai bei tempi. Lui è stato meraviglioso. Abbiamo ritrovato un’armonia che avevamo perso, ma nella quotidianità Raz è uno che va troppo veloce per me. Io ho bisogno di fermarmi e ho anche bisogno che ogni tanto uno si fermi per guardarmi".

Paola Barale smentisce categoricamente un ritorno di fiamma con l'israeliano, nonostante sia ancora fortissimo l'amore che li lega. "Una volta - aggiunge la showgirl - avevo in mente un’immagine di noi due: Raz che correva nel deserto ed io che tentavo di raggiungerlo. Oggi, invece, vedo sempre Raz che corre ma io sono comodamente seduta su di una pietra e lo guardo da lontano. Diciamo che lui corre e io ballo".

Parole nude e crude che lasciano poco all'immaginazione. La Barale è decisa e nonostante nel suo cuore ci sia ancora Raz Degan, per loro non è più tempo. La showgirl oggi ha 50 anni e non sembra di certo alla ricerca di un nuovo amore. "Di amore - conclude - ce ne è stato uno solo importante e forse ce ne sarà solo uno, a meno che non incontri qualcuno ancora più fuori di testa di Raz, ma la vedo dura. Non sono alla ricerca di un nuovo compagno. Nell’attesa di quello giusto, mi diverto con quelli sbagliati".