Pupo e la dipendenza dal sesso: "Mia moglie sapeva che la tradivo"

Il cantante si confessa e parla della sua "doppia vita" amorosa: "Da una parte mia moglie che mi ha fatto il regalo più bello, le mie figlie, dall'altra Patricia che è diventata da subito la mia amante"

Con un'intervista al settimanale Oggi, Pupo presenta in anteprima il suo nuovo disco di inediti dopo quasi vent'anni: arriva "Porno contro amore".

"Con la prossima uscita del mio nuovo disco voglio fare anche un atto d'amore pubblico alla due donne che mi stanno accanto da molti anni", rivela il cantante a Oggi. "Non le metto in competizione. Non le metto a paragone. Una senza l'altra non sarebbero la stessa cosa. Mia moglie ha sempre saputo che la tradivo e non le ho mai nascosto quella che poi negli anni sarebbe diventata una vera e propria patologia: la dipendenza da sesso. Con l'arrivo di Patricia nella mia vita quella spinta sessuale, quel desiderio continuo di sesso occasionale, hanno trovato finalmente pace. Ho trovato un equilibrio. Da una parte mia moglie che mi ha fatto il regalo più bello, le mie figlie, dall'altra Patricia che è diventata da subito la mia amante, la mia complice e la mia alleata".

Pupo aggiunge: "Non è stato affatto comodo. Ho sofferto anch'io per le mie passioni, le mie perversioni e miei egoismi. Ma non ho voluto rinunciare a quello che ero e che sono. Dire la verità a entrambe mi ha aiutato a trovare un equilibrio e a vivere al meglio delle mie possibilità il rapporto con queste due meravigliose donne".