Rebecca De Pasquale: "Ero don Mauro, ma mi innamorai di un novizio"

L'ex concorrente del Grande Fratello 14, oggi transgender, ha svelato di aver infranto il voto di castità in più occasioni quando era monaco in un convento

Rebecca De Pasquale, ex concorrente del Grande Fratello 14, è stata ospite a "Live-Non è la D'Urso" per intervenire nel dibattito sugli scandali nella chiesa e sulla castità di suore e preti. La donna, all'anagrafe Sabatino De Pasquale poi diventato Don Mauro, ha lasciato il pubblico e gli ospiti presenti in studio a bocca aperta, rivelando di aver avuto una relazione clandestina con un novizio, quando ancora era un monaco di clausura. In studio gli ospiti presenti, tra cui Paolo Brosio e Eleonora Giorgi, stavano discutendo sui casi delle due suore rimaste incinta in Sicilia.

Nonostante il tema fosse già caldo, l'ex gieffina ha buttato benzina sul fuoco rivelando le sue scappatelle durante il periodo di castità religiosa. La trasgender con il passato da monaco aveva già fatto scalpore durante l'edizione del 2015 del Grande Fratello. Nella casa più spiata d'Italia rivelò di essere stata un uomo, Sabatino, e di aver seguito la vocazione religiosa, ricoprendo il ruolo prima di novizio, poi di monaco nel monastero benedettino di Montecassino, fino a diventare don Mauro. La sua storia fu stata oggetto di intere trasmissioni all'epoca del GF14, quando raccontò di aver lasciato il convento a 21 anni, cioè nel 2002, per dichiarare a tutti la sua omosessualità.

Nella puntata di ieri sera (lunedì 25 novembre) dello show serale condotto da Barbara D'Urso su Canale 5, Rebecca - Don Mauro ha raccontato, senza troppi giri di parole, di aver tradito il voto di castità proprio all'interno del convento di Montecassino, con un novizio del suo monastero. "Tesoro io sono stata casta solo tre anni, poi ero innamorata di un novizio e suonavamo la campana... din don dan. Scusate eh, il novizio mi faceva l'occhiolino e voleva le coccole e noi facevamo suonare le campane, che felicità", ha raccontato Rebecca tra lo stupore generale. Inevitabile la domanda della padrona di casa che, perplessa, ha chiesto conferma: "Cioè hai tradito il voto di castità quando eri in monastero?". La breve confessione ha strappato un sorriso anche Don Antonio, un prete ospite della D'Urso in collegamento esterno ma ha fatto molto riflettere sui dogmi della chiesa cristiana.