Red Canzian dei Pooh colpito da aneurisma

Il musicista ha dedicato un lungo post sul social network a quello che gli è successo: "Avevo deciso di non parlare ancora del “tagliando“ che ho dovuto affrontare con una certa urgenza il 25 febbraio a Roma"

"Ciao bella gente! E' quasi tutto a posto. Ancora qualche giorno e ci riabbracceremo, ci ritroveremo. Che voglia di vedervi che ho... Vi voglio bene". Red Canzian, bassista trevigiano dei Pooh, ha voluto tranquillizzare i propri fans con un video postato sulla pagina ufficiale di Facebook dopo l'intervento a cuore aperto subito a Roma il 25 febbraio dopo essere stato colpito da un aneurisma.

Il musicista ha dedicato un lungo post sul social network a quello che gli è successo: "Avevo deciso di non parlare ancora del “tagliando“ che ho dovuto affrontare con una certa urgenza il 25 febbraio a Roma, ma ora sono costretto a farlo... la notizia gira “imperfetta“ sul web, nelle radio e in tv, e rischia di creare inutili preoccupazioni tre le persone che mi vogliono bene. Sì, ho avuto un intervento al cuore, a causa di un aneurisma che tenevo d’occhio da oltre dieci anni e che improvvisamente ha deciso di fare il “suo lavoro“... e ha cominciato ad aprirsi". A capire la "gravità della situazione è stato il manager di Red Canzian, che ha saputo gestire in maniera efficace l'emergenza.