La Regina Elisabetta rifiuta un desiderio di Harry

Il Principe Harry avrebbe voluto realizzare un desiderio dopo aver sposato Meghan Markle: la Regina Elisabetta II si è però opposta

La Regina Elisabetta II ha dovuto respingere una richiesta del Principe Harry, dopo il suo matrimonio con Meghan Markle.

La richiesta in questione, stando a quanto riporta l’Express, sarebbe relativa all’abitazione. All’inizio del loro matrimonio, i duchi di Sussex hanno vissuto nel Nottingham Cottage a Kensington Palace, per poi spostarsi al Frogmore Cottage, nei pressi del castello di Windsor, alla nascita del loro primogenito Archie Harrison lo scorso maggio. Ma non era quella la loro casa dei sogni.

Pare infatti che Harry abbia chiesto alla nonna di poter occupare alcune stanze del castello di Windsor, un luogo molto caro a lui e a Meghan, ma Elisabetta sembra abbia rifiutato di avverare questo desiderio, benché fosse nei suoi poteri. Nel castello di Windsor ci sono camere da letto e suite vuote negli appartamenti privati, ma forse i Sussex potrebbero aver pensato ad alcuni ex alloggi convertiti e restaurati, che si trovano nel parco del castello. È molto probabile, tuttavia, che la Regina non abbia ritenuto questa scelta appropriata.

Quando Meghan e Harry si sono trasferiti al Frogmore Cottage, l’evento è stato annunciato da Kensington Palace, che ha sottolineato come i due abbiano trascorso molto tempo a Windsor nell’ultimo anno e mezzo.

Il Frogmore Cottage è stato soggetto a restauro: i Sussex hanno provveduto a pagare di tasca propria una parte dei lavori, ma la sostituzione delle travi del soffitto, dei travetti del pavimento, il rifacimento degli impianti elettrico, idraulico, gas e riscaldamento sono stati coperti dal denaro dei contribuenti.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?