La regina Elisabetta vieta le domande su Harry e Meghan

Secondo le indiscrezioni la regina Elisabetta avrebbe vietato ai suoi ospiti di rivolgerle domande inerenti la vita di Harry e Meghan, giudicando eccessivo l’interesse dei media e dei sudditi nei confronti dei duchi di Sussex

La regina Elisabetta avrebbe vietato agli ospiti che hanno il privilegio di incontrarla di rivolgerle domande sulla vita privata di Harry e Meghan. A dare la notizia è il Daily Mail, che rivela i motivi di una decisione che sembra inspiegabile. A quanto pare la sovrana sarebbe stanca di leggere i titoli che i giornali dedicano ai duchi di Sussex e altrettanto indispettita dagli articoli che quasi ogni giorno documentano ogni passo della real coppia. Il Messaggero racconta che perfino gli ospiti di Sua Maestà sarebbero curiosi di scoprire i retroscena di Frogmore Cottage e, pur di scoprirli, non esiterebbero a fare domande molto dirette alla prima donna del Regno.

A questo proposito il giornalista del Daily Mail Quentin Letts ha scritto su Twitter: “Alcuni amici hanno incontrato la Regina per una passeggiata a cavallo ed è stata data loro una regola. Parlate di tutto tranne che dei Sussex”. A tutto questo si aggiungono le voci di un presunto dissidio tra la regina Elisabetta e Meghan Markle, dopo la scelta di quest’ultima di presenziare agli US Open in cui gareggiava l’amica Serena Williams, invece di passare le vacanze a Balmoral. Secondo il Daily Mail la regina e il suo staff avrebbero anche invitato gli ospiti di Buckingham Palace a impegnarsi un po’ di più per trovare altri argomenti di conversazione. Forse Elisabetta II teme che tutta questa curiosità mediatica intorno al nipote, alla moglie e al loro bambino possa, in qualche modo, nuocere tanto alla monarchia quanto agli stessi Sussex.

La sovrana ha imparato fin dai tempi di Lady Diana che la sovraesposizione può generare sia morbosità che accanimento, critiche continue. È possibile che voglia evitare di creare un effetto “saturazione da royal family” nel pubblico. Inoltre la regina Elisabetta, da donna moderata e sobria qual è, non ama raccontare troppo di sé e della sua famiglia, preferendo “lavare i panni sporchi in casa”. Da anni gli eventi più privati (e persino scabrosi) di Buckingham Palace vengono messi in piazza e spesso non per volere dei diretti interessati. Dunque non è tanto strano pensare che la sua presunta decisione di non rispondere a domande sui duchi di Sussex sia dettata dalla volontà di proteggere Harry e Meghan e la loro privacy.

Se Elisabetta ha posto un veto così netto, non è da escludere che qualcuno abbia abusato della sua pazienza. Immaginiamo una situazione che potrebbe perfino essere avvenuta davvero: un tè con la regina. Un momento rilassante con pochi invitati che si trasforma in un interrogatorio dalle sfumature gossip e a cui la sovrana non può sottrarsi per non apparire troppo rigida e altezzosa. Certo, secondo il detto “domandare è lecito e rispondere è cortesia”, ma se si fanno troppe domande, per giunta a carattere privato, si rischia di risultare invadenti.