La rivelazione di Lory Del Santo: "Sono nata in una stalla"

La showgirl si è raccontata ospite di Caterina Balivo a “Vieni da me” nel pomeriggio di Rai Uno

"Sono nata all'estrema periferia di Verona, in campagna, o meglio, nei campi. In una casa che non aveva neanche i vetri e le finestre perché era momentanea e infatti ho preso una broncopolmonite subito e in ospedale mi hanno salvato la vita per miracolo" con queste parole Lory Del Santo ripercorre la sua nascita e la sua infanzia difficile, segnata dalla povertà, ospite di Caterina Balivo a Vieni da me, nel pomeriggio di Rai Uno.

Dunque, la showgirl ha ricordato commossa la madre e i primi difficili anni di vita. Poi, la Del Santo ha raccontato un "simpatico" e inedito aneddoto sulla propria venuta al mondo a Povegliano Veronese nel 1958: "Mia madre era una donna sempre indaffarata a lavorare, anche da incinta. Quando sono nata non c’era il riscaldamento e mi hanno portato nella stalla, dove sono nata. Bellissima, c’erano le mucche. Era l’unico punto caldo grazie al calore degli animali. Un posto originale per nascere no?".