Roseanne Barr: "Uso marijuana contro il dolore"

L'attrice ha ammesso di usare cannabis per alleviare il dolore causatogli dal glaucoma

Roseanne Barr e la marijuana. L'attrice, famosa in Italia per l'interpretazione nel telefilm "Pappa e ciccia", trasmessa a cavallo tra gli anni '80 e gli anni '90, ha ammesso l'utilizzo della marijuana per uso medicinale.

In realtà Barr ha fatto di più, ha dichiarato di essere favorevole alla legalizzazione della marijuana non solo per scopi terapeutici come nel suo caso, ma anche per via dell'apertura mentale che la sostanza provoca, come riporta Bastopenterprise. Attualmente Barr sta diventando cieca perché è affetta da una degenerazione maculare dell'occhio e da un glaucoma: la malattia le provoca dei dolori che la marijuana allevia.

«È una buona medicina per un sacco di cose - ha dichiarato Barr - Ma ti consente anche di espandere, di aprire la tua mente. È come se... wow, si fosse in soggezione. Cerchi tra le stelle. Ti fa immaginare. Non ti spegne».

In una recente intervista, Barr ha anche dichiarato di non essere terribilmente eccitata all'idea di una presidente donna e di non essere una supporter di Hillary Clinton. «Credo che un partito dalla parte delle donne sarebbe rivoluzionario - ha commentato - ma sono anche dell'idea che quel partito dovrebbe essere guidato da un uomo o da una donna. È il partito stesso che si batte per certe questioni».