Sanremo 2019, standing ovation per Loredana Bertè

Loredana Bertè è stata apprezzatissima dal pubblico del Festival di Sanremo 2019, sia quello presente all'Ariston, sia quello che ha decantato le sue doti sui social network

Loredana Bertè: un applauso lungo un minuto e standing ovation al Festival di Sanremo 2019.

La cantante, nella seconda serata della kermesse dedicata alla canzone italiana, in gara con il brano "Cosa ti aspetti da me" entusiasma l'Ariston, esattamente come sta accadendo da un paio di giorni sui social network. Minigonna e capelli blu - già collaudati da tempo - l'artista ricorda a tutti la sua anima rock.

La pettinatura non è nuova: Bertè l'ha sfoggiata nel video della hit estiva dei BoomDaBash "Non ti dico no", che contiene il suo featuring. Questo le ha permesso di arrivare la scorsa estate a un pubblico completamente nuovo di giovanissimi e di appassionati di tormentoni. E di essere numero uno su AirPlay a luglio e agosto, disco di platino, sold out in tutti i concerti estivi e trionfare tra le 102.5 Power Hits Estate.

Bertè è tutt'altro che una vecchia gloria della canzone italiana, anzi il suo stile - canoro e dal punto di vista del look - è attualissimo. Per questo i social network si sono scatenati a suo favore. E i complimenti provengono anche da celebrità. "La storia. Avanti anni luce sempre. La mia mamma rock!" scrive per esempio Emma Marrone su Twitter. E non manca chi la definisce sul social network "una dea senza tempo", mentre la sua pare essere "la canzone più giovane del Festival".

L'artista dal canto suo ringrazia tutti anche su Twitter, pubblicando l'immagine della sua prima standing ovation a Sanremo e ricordando che "anche oggi non sono una signora". E c'è chi scommette che vincerà lei, portando poi alta la bandiera dell'Italia all'Eurovision Song Contest il prossimo maggio.

Commenti
Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 07/02/2019 - 18:37

Ma non scherziamo sembra la morte in vacanza, penosa. Dovrebbe far domanda al Pio Albergo Trivulzio di Milano. Li è il suo habitat.

Ritratto di ateius

ateius

Gio, 07/02/2019 - 19:31

tra tutte le facce di cera che si sono esibite.. almeno la bertè ha mostrato se stessa, riempiendo quel palco per pochi minuti con la sua voce rauca il suo Urlo. il suo canto.- è pur sempre qualcosa.. rispetto al vuoto assoluto e al "silenzio" di altri.

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 07/02/2019 - 23:05

Questa donna è un oltraggio vivente all'estetica.

Ritratto di Evam

Evam

Ven, 08/02/2019 - 00:19

Il talento non ha età, e lei però, come tanti altri possiede il talento. Complimenti

roberto.morici

Ven, 08/02/2019 - 13:08

E' sicuro che questa Bertè non avrebbe potuto rispiarmare questo... spettacolo?

Redfrank

Dom, 10/02/2019 - 13:30

E' talento puro ed ha un'anima.....una carriera strepitoso.....giano ma quale estetica......la sua voce è un dono di Dio....altro che rappi vari di nullità assoluta....