Serena Autieri: "La maternità mi ha resa un'altra donna"

Serena Autieri si racconta come mamma: la sua vita ruota intorno alla famiglia creata con Enrico Griselli, padre della piccola Giulia nata sei anni fa

Ha sempre fortemente creduto nel concetto di famiglia e, dopo aver trovato l’uomo giusto, Serena Autieri ha deciso di diventare mamma di Giulia.

La piccola, che oggi ha sei anni, è nata dal matrimonio con Enrico Griselli che l’attrice napoletana ha sposato nel 2010. La vita in tre è, oggi, una delle cose più belle mai capitate alla Autieri che, intervistata dal settimanale Oggi, ha spiegato come la sua esistenza sia totalmente cambiata da quando nella sua vita è arrivata la figlia Giulia. “La maternità mi ha resa un’altra donna, la mia vita non esiste più, perché esiste prima di tutto Giulia – ha spiegato, raggiante - .Spesso mio marito mi dice di prendermi del tempo per me, ma mi piace anteporre la famiglia a tutto il resto. Noi facciamo tutto insieme e sottrarre tempo a questo “noi” per dedicarlo a me mi pare folle”.

Serena Autieri, che ha prestato la voce per il personaggio di Elsa in Frozen, tornerà prossimamente sul piccolo schermo per lo show Prodigi accanto a Flavio Insinna. Donna impegnata e madre a tempo pieno, dunque, l’attrice si dice felice e orgogliosa della sua nuova vita. Innamoratissima della figlia Giulia, la Autieri è al tempo stesso anche una mamma molto severa. “Sono una mamma severa, ogni giorno di più ed è una sorpresa anche per me – ha ammesso al settimanale diretto da Umberto Brindani - .Ma sono severa sulle cose importanti. L’educazione, la scuola, la disciplina nello sport e negli impegni che ha preso sono le mie priorità. A volte quando è stanca dopo la ginnastica artistica tenderebbe a mollare, ma io non transigo. Ha scelto lei di farla, come il pianoforte e il canto”.

La Autieri, quindi, sembra essere riuscita a trovare quel giusto equilibrio familiare che la rende una donna serena e appagata, ma a chi sostiene che la sua famiglia assomigli molto a quella classica del Mulino Bianco, lei replica: “Di perfetto non c’è nulla nella vita, ma noi tre siamo in sintonia perché ci confrontiamo continuamente, anche con Giulia, con cui parliamo come fosse un’adulta”. Ed è proprio la figlia che Serena e il marito hanno intenzione di educare ed istruire in Italia. In una intervista a La Verità, infatti, l’attrice ha spiegato: “Mio marito ed io non siamo certo come certi genitori che annunciano: ‘Appena posso mando mia figlia a studiare all’ estero’. Per carità, ognuno si regola come crede. Ma mia figlia crescerà e studierà qui”. “Ecco, mi basterebbe credere in uno Stato pronto a investire di più in istruzione e cultura, e in un sistema pronto a riconoscere e praticare, e non solo a parole (perché a parole la predicano e rispettano tutti), la meritocrazia – ha aggiunto - .Dando a tutti pari opportunità di partenza, ma alla fine premiando chi se lo merita davvero”.