Shannen Dhoerty e la foto con il marito nel giorno della chemio

L'attrice di "Beverly Hills 90210" sta lottando contro un tumore al seno. Su Instagram ha condiviso con i suoi fan le foto del giorno della chemioterapia

"Ci sono molti volti del cancro, questo è uno. Giorno di chemio con Kurt al mio fianco": poche parole quelle di Shannen Doherty che pubblica su Instagram una foto davvero toccante con il marito.

Da oltre un anno la famosa attrice di "Beverly Hills 90210" sta combattendo contro il cancro. Il tumore al seno sembra non voler mollare, anzi dagli ultimi referti medici sembra essersi esteso. Ma Shannen non si lascia scoraggiare e quotidianamente aggiorna i fan sulle sue condizioni. Il dieci agosto ha iniziato un altro ciclo di chemioterapia e come sempre al suo fianco c'era il marito Kurt Iswarienko.

L'attrice ha deciso di immortalare quel momento di massima sofferenza per mostrare quanta forza può dare l'amore. Nell'immagine si vede il marito che le bacia la fronte mentre lei è seduta in attesa di fare la chemio. Dal volto della Doherty traspare un timido sorriso: il sorriso di chi sa che l'amore rafforza e rassicura. Poi Shannen, ha voluto pubblicare su Instagram anche un'altra foto, molto più forte e dolorosa. La nostra Brenda di "Beverly Hills 90210" si è fatta fotografare momento in cui la dottoressa le infila l'ago nel braccio per rilasciare nelle sue vene "quello che chiamano Red Devil".

In questo scatto, il volto della Shannen è cambiato, non è più sereno come quello di prima, ma è contratto dal dolore e dalla paura. Ora, è da sola contro il maledetto cancro che le sta rovinando la vita e solo lei può sconfiggerlo. L'amore di suo marito non basta più. (Guarda la foto)

Commenti

giovauriem

Mer, 31/08/2016 - 13:51

tieni duro !

Ritratto di Ovidio Gentiloni

Ovidio Gentiloni

Mer, 31/08/2016 - 15:56

Prego per te e per tutti i malati. Non mollare!!!

goliotok

Mer, 31/08/2016 - 16:24

Ma quand'è che il mondo si ribellerà anche a questi lager dove si continua a praticare una terapia barbara a base di velenosi chemioterapici essi stessi produttori di neoplasie?

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Mer, 31/08/2016 - 23:51

Ne sappiamo qualche cosa,abbiamo visto sui nostri cari lo sfacelo delle chemio e,quando l'organismo si rifiuta di accettarle i pazienti vengono scaricati e il seguito è solo fortuna. Chi capita in quel girone infernale va compreso e aiutato al massimo. Assommando le laute prebende dei politici pensionati e non con quanto stiamo spendendo per salvare dei "falsi" profughi,si potrebbero sostenere incessantemente cinquanta centri di ricerca,e invece quotidianamente ci rompono i bargigli con donate al....Che schifo di paese e di cancro si continua a morire...