La tv dei miracoli, Papa Bergoglio e quella telefonata con Benigni

Successo travolgente per la seconda puntata dello show "divino". Molto apprezzato anche ai piani altissimi del Vaticano. Con un solo appunto: cachet troppo ricco

«Ciao Roberto, allora ci sentiamo presto, intanto auguri di Buon Natale! Eccomi, adesso sono pronto per l'intervista...». Dall'altro lato della cornetta c'è Monsignor Vincenzo Paglia, Presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia che ha appena concluso una telefonata con Roberto Benigni, reduce dal «miracolo televisivo» dei Dieci Comandamenti seguito l'altra sera da dieci milioni 266 mila telespettatori con uno share del 38.32 per cento. «Roberto era molto commosso al telefono – racconta l'arcivescovo a capo del dicastero vaticano dedicato alla famiglia – mi ha detto che anche per lui si tratta di un miracolo di ascolto da parte della gente. Dice che chi lo ha incontrato per strada gli ha chiesto persino scherzando di battezzargli i figli e che sta ricevendo centinaia di chiamate di complimenti!». Tra queste centinaia di telefonate, si mormora nei sacri palazzi, ce ne sarebbe anche una speciale, quella di Papa Francesco che avrebbe alzato la cornetta per ringraziare l'attore toscano per l'attenzione rivolta a un tema così importante. Nonostante il Pontefice non segua quasi mai la tv e nonostante ad alcuni suoi stretti collaboratori non risulti che il Papa abbia chiamato Benigni («Il Santo Padre fa tante telefonate», spiegano sorridendo), un alto prelato molto informato sulla vicenda si sbilancia: «E' molto, molto probabile che Francesco l'abbia chiamato». In ogni caso il Vaticano sembra aver gradito lo spettacolo di Roberto Benigni; tra cardinali e vescovi il giudizio è più che positivo: «Un grande show, lui è bravissimo ed è stata ottima la scelta di occuparsi di un tema così bello vicino al Natale», spiega un influente cardinale di curia che chiede però di rimanere anonimo. «Forse - aggiunge il porporato italiano che ha seguito Benigni in tv - avrebbe potuto chiedere meno soldi per il compenso, considerato la grande crisi italiana».

«E' stata sicuramente un'iniziativa positiva e sottolineerei anche il coraggio di Benigni nel trattare un tema così delicato - aggiunge Giovanni Maria Vian, direttore de L'Osservatore Romano , il quotidiano della Santa Sede - il valore e la sensibilità di questo artista sono poi fuori discussione» dice.

Un artista che oggi, con lo spettacolo dedicato ai dieci comandamenti, ha stupito positivamente cardinali e vescovi, nonostante un passato da comico non proprio tenero con la Chiesa: nel lontano 1980 Roberto Benigni aveva dato scandalo al Festival di Sanremo dopo aver definito Giovanni Paolo II «Wojtylaccio» e nel 1983, dopo uno spettacolo a Reggio Emilia in cui aveva preso di mira proprio i comandamenti, l'artista era stato processato e condannato in primo grado per bestemmie e turpiloquio contro la Chiesa (fu poi definitivamente assolto). Stavolta si è avvalso della collaborazione di Paolo Ricca, teologo e pastore valdese, che ha incontrato più volte, leggendo i suoi libri e quelli del Cardinale Gianfranco Ravasi, insigne biblista. «Roberto è cresciuto molto in questi anni - spiega Monsignor Paglia - è maturata in lui la consapevolezza che la sua arte è segnata dalla responsabilità verso chi lo ascolta. Non è casuale – aggiunge l'arcivescovo – che dopo la Divina Commedia, Benigni abbia scelto anche i Dieci Comandamenti, come a voler toccare quelle corde originarie che scendono nel profondo. Con queste dieci parole, Roberto, ha come risposto ad un'attesa, l'attesa di parole in un mondo che non ne ha più. Insomma, cultura e fede possono fare un grande ascolto quando sono toccate con arte».

Commenti

vittoriomazzucato

Gio, 18/12/2014 - 10:24

Sono Luca. Nello share del33% e soprattutto in quello del 38,32% di Martedì non ci vedo chiaro. Non tanto sui valori calcolati dalle organizzazioni (Televideo-Auditel) quanto sulla presenza del pubblico davanti alla TV. In questa presenza potrei sollevare dei dubbi difficilmente documentabili, ma sempre dubbi. GRAZIE.

MenteLibera65

Gio, 18/12/2014 - 10:56

vittoriomazzuccato : il tuo post è la conferma di come si possano scrivere righe e righe senza dire nulla. Il solo fatto che premetti ogni post con "solo luca" la dice lunga sulla tua psicologia, perchè anche io (casualmente) mi chiamo luca, ma non lo scrivo certo su ogni post visto che è decisamente irrilevante e non frega niente a nessuno...

Totonno58

Gio, 18/12/2014 - 10:56

Sono contento di questo dialogo proficuo tra la Chiesa e l'Arte, soprattutto quando un laico prova a descrivere, dal suo punto di vista, il disegno di Dio...GRAZIE, ROBERTO!

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Gio, 18/12/2014 - 11:03

Io sono un Bananas come voi , però sono un Bananas con la memoria lunga. E' da alcuni giorni che menate il torrone con il cachez di Benigni proprio voi che siete dei liberali e credete nelle regole del mercato. Non vi ricordate quando Mediaset per strappare alla Rai i migliori personaggi cosa fece ? Documentatevi e di fronte ad un genio come Benigni fatemi un favore tacete.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Gio, 18/12/2014 - 11:09

Giuro che non capisco, quando si sta parlando di dio, di che cosa esattamente si stia parlando. C'è qualcuno illuminato dalla fede che me lo può spiegare per favore?

BlackMen

Gio, 18/12/2014 - 11:11

vittoriomazzucato: ma è uno scherzo vero?

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Gio, 18/12/2014 - 11:23

FABIO MARCHESE RIAGGOMITOLI PURE LA LINGUA. E' PERLOMENO PENOSO il suo tentativo di spacciarci un miserabile servo arricchito dal regime per un teologo. E' accaduto ben altro. la scuola post-sessantottina ha finito per prevalere nei confronti di una chiesa senza più identità, totalmente in balia di ideologie nichiliste e disfattiste . Il clero è incapace di arrestare il proprio declinol quindi si adegua miseramente e per motivi esclusivamente di interesse " benedice" e ringrazia il comunistello di turno al sevizio non certo della cultura tanto meno cattolica ma della "burocrazia inadempiente”- partitocrazia-grandi interessi economici parassitari, in un luogo in cui il popolo è totalmente inesistente e ottusamente conformista.

teoalfieri

Gio, 18/12/2014 - 11:29

mettei pure l'appunto!?!?!? Benigni è un grande...anche ora che non si occupa più del Sig. Berlusconi!

cast49

Gio, 18/12/2014 - 11:42

con 4 milioni di euro quanti poveri poteva aiutare?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 18/12/2014 - 11:46

Se quattro soldi diventano un problema,io non ho visto le due trasmissioni,ma credo che per quello che costa il guitto papa francesco gli affiderà lo spot per l'8 per mille.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 18/12/2014 - 12:01

#marino.birocco "Ridondanza, verbosità...in una parola: la benignizzazione dell'argomento". Non sono parole mie. Bensì di Aldo Grasso. Per ulteriori dettagli consulta il Corrierone on line.

Joe Larius

Gio, 18/12/2014 - 12:05

Onore e grazie a Roberto Benigni che ci ha illustrato in modo assai attinente all'argomento e con la dovuta completezza, le regole che hanno sorretto fino a qualche decennio fa la nostra civiltà. Grazie sopratutto per essersi assunto dignitosamente e in modo impeccabile l'incarico di illustrarci e ricordarci l'essenza più profonda dell'argomento in questione. È rimarchevole che un compito cosi complesso ed elevato sia stato assunto da un comico di professione; gli addetti ai lavori vanno compresi, sono occupati a promuovere le chiese secolari che abbiamo ereditato dai nostri vecchi a strumenti pubblicitari di stradali alloggiamenti barbonici e a levare dalle scuole pubbliche secolari manifestazioni non compatibili con le nuove esigenze Coraniche

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Gio, 18/12/2014 - 12:28

I piccirilli (rimasugli del PCI) hanno capito che rende molto di più inchinarsi una volta ai preti che cento volte al padreterno.

redy_t

Gio, 18/12/2014 - 12:55

Spiacente, ma resto fiero di non aver mai visto nemmeno un minuto di uno spettacolo qualsiasi di questo deficiente.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Gio, 18/12/2014 - 13:20

Nemmeno io ho visto mai un minuto di un qualsiasi spettacolo di Benigni. Questo ultimo poi - una commistione fra cristianesimo e comunismo - credo sia stato il più rivoltante.

lorenzovan

Gio, 18/12/2014 - 13:50

pietosi commenti delle truppe bananiere...se Benigni avesse glorificato silvio l'avreste gia' fatto santo..,.lololololol PS commistione tra cristianesimo e comunismo ???ma se Cristo fu definito il primo socialista o comunista ante litteram ?? solita confusione tra comunismo come teoria e stalinismo come realta'

Joe Larius

Gio, 18/12/2014 - 14:01

Tempus_fugit_888 e redy_t Complimenti! Pur com'è d'uso è facile giudicare ciò che non si conosce sopratutto con critiche inevitabilmente campate in aria.

MenteLibera65

Gio, 18/12/2014 - 14:12

redy_t e tempus_fugit_888, avete giudicato e criticato lo spettacolo senza averlo visto o addirittura senza aver mai visto uno spettacolo di Benigni. Complimenti per la faziosità. Direi che dopo queste affermazioni vi candidate prepotentemente per un ruolo guida nel nuovo partito del centro-destra, o , in subordine, almeno alla direzione del Giornale!

gio 42

Gio, 18/12/2014 - 14:18

Buonasera, ma davvero la Chiesa è convinta di CONVERTIRE fedeli con gli spettacoli religiosi in TV? Ci vorrebbe un altro Francesco d'Assisi. Buonasera

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Gio, 18/12/2014 - 14:59

@MenteLibera65 (14:12) Io non ho bisogno di vedere lo spettacolo per giudicarlo. Mi basta sapere qual'è l'argomento per sapere se mi interessa e chi è l'autore e/o interprete per accettarlo o rifiutarlo in funzione della sua serietà e onestà intellettuale.

ben39

Gio, 18/12/2014 - 15:08

Le vie del Signore sono infinite... qualche anno fa era impensabile che Begnini lodasse Dio e la Bibbia, dimostrando così ora che i miracoli esistono ancora e che la speranza è l'ultima a morire.

Ritratto di dbell56

dbell56

Gio, 18/12/2014 - 15:09

tppgnn, fatti meno pere!

berserker2

Gio, 18/12/2014 - 15:12

Eccoli qui i comunistelli (per convenienza) oggi sinistrati (per vergogna) a sbrodolare per uno dei loro pochi idoli rimasti ancora semi in piedi.... Hanno sempre sputato sxxla Chiesa, irriso il Papa e i preti, contestato il Sacro, sbeffeggiato chi ci credeva, sempre dichiaratisi atei quando era chic, di moda e conveniva.....e adesso? E adesso, in ginocchio hanno dato in appalto al democristiano renzi il loro miserabile partito e riscoprono la "spiritualità"!!!! Però quelli intelligenti e bravi (e che quindi non possono essere comunisti) se le ricordano le bestemmie in diretta, gli insxxti ai Papi, la blasfemia delle loro vignette "satiriche", il "cloro al clero", lo stesso Benigno te li prendeva per il cxxo con il filmetto dileggiatorio il Papocchio..... eh, che non si fa per due (4 milioni di euro) soldi, un pò di visibilità e rimanere in sella altri anni senza avere voglia di lavorare sxx serio......pure la telefonata di Frangesco s'è dovuto sorbire!

Ritratto di dbell56

dbell56

Gio, 18/12/2014 - 15:14

A ME E' PIACIUTO MOLTO LO SPETTACOLO E BASTA! E' stato bello vedere Benigni sudare ed emozionarsi nel parlare dei Dieci Comandamenti. Quindi ripeto per i non vedenti e non udenti: A ME E' PIACIUTO MOLTO LO SPETTACOLO E BASTA! Ognuno è libero di pensarla come vuole, per dirla alla Sant'Agostino!

maryforever

Gio, 18/12/2014 - 15:33

quattromilioni di euro, ottomiliardi di vecchie lire. Signor benigni, RICORDATI IL SETTIMO COMANDAMENTO : NON RUBARE!!!!!!!

nonmi2011

Gio, 18/12/2014 - 15:35

Ho capito che non si possono duplicare i post. Ma se non pubblichi il primo, coda diavolo duplico? Capisco che i bananas come te rifiutino di capire di essere bananas, ma rifiutarsi o meno, non ti salverà dalla tua triste condizione di bananas. Poi, vedi tu. Anzi, vedi tu insieme a berseker, tppgnn, tempus fugit, redyt e tutti gli altri bananas. Che me frega.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Gio, 18/12/2014 - 15:50

@MenteLibera65 (14:12) segue da mio precedente post delle 14:59. Inoltre io ho anche la pretesa di saper distinguere fra arte e e contraffazione a scopi di propaganda.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Gio, 18/12/2014 - 16:01

Bisogna aggiungere che 4 milioni di euro sono stati pagati dai contribuenti itagghiani e questo si commenta da sé.

beowulfagate

Gio, 18/12/2014 - 17:10

Se a suo tempo non avesse avuto il PCI come magnaccia oggi farebbe gli spettacoli nella chiesa del paese.Ma per i suoi lacchè è l'ideale.

taiut

Gio, 18/12/2014 - 17:42

A quando uno spettacolo in tv di Dario Fo che elogia il Papa e la Chiesa Cattolica? Ma allo stesso prezzo pero'.

Ritratto di Jampa

Jampa

Gio, 18/12/2014 - 17:55

Da giullare triviale e sguaiato a compìto esegeta biblico ce ne corre. Il processo di santificazione di Benigni è squallido e non contribuisce certo ad elevare il livello medio del parco buoi italiota. E' il solito appiattimento progressivo che passo passo ha umiliato Dante e poi ha sacralizzato immeritatamente la Costituzione Italiana. Il colpo di fortuna che lo ha riportato sugli allori delle masse è stata la pellicola premio Oscar, ben calibrata come il volo di un avvoltoio verso cadaveri freschi.

apostata

Gio, 18/12/2014 - 18:05

Benigni è guitto, furbo, demagogo, la riverenza del papa è debolezza, la chiesa deve farsi perdonare l'8 per mille e bene farebbe Renzi a tagliarlo. Per il giusto equilibrio consiglierei queste considerazioni di Odifreddi: https://www.youtube.com/watch?v=DVYQSVuA2q4

gio 42

Gio, 18/12/2014 - 18:09

Buonasera signor ""lorenzovan"" ma se Cristo fu definito il primo socialista o comunista ante litteram ?? Lei si chiede. Mi cita per piacere il passo sui Vangeli dove il CRISTO ha definito la religione l'oppio dei popoli? Mi cita per piacere dove il CRISTO ha distrutto 700mila Chiese? Ha detto che se avrebbero distrutto il Tempio, cioè la sua VITA è Lui in tre giorni l'avrebbe ricostruito. Mi dice dove è sepolto a marcire il CRISTO come questi tre comunisti (e tutti noi)? Mi dice in quale occasione stalin porse l'altra guancia, e a chi gli prese il mantello diede anche la tunica? Mi può dire dove si svolse il processo a stalin e condannatolo a morte non proferì parola? mi cita tutte le volte che dopo la sua risurrezione comparve ai discepoli dicendo PACE A VOI? E' sicuro che il compagno e fratello maggiore del popolo satalin abbia mai pronunciato la parola PACE? E se si può indicarmi il luogo? Attendo risposte Grazie. Saluti.

berserker2

Gio, 18/12/2014 - 18:16

Eccerto che al guitto gli ci piace la costituzzione...... gli permette di campare alla grande, ricco e pacioso, senza lavorare, coi soldi nostri! In un paese normale starebbe a fare il bidello in una scuola elementare o a vendere caldarroste e durante le sagre di paese, truccato e vestito da pagliaccio allieterebbe i paesani con rutti, scorregge e capriole. Invece, ai catto/sinistrati piace così tanto che lo vorrebbero presidente della repubblica, nobel, senatore a vita, ministro della cultura, ambasciatore della costituzzione nelle scuole.....e ultimamente piace anche ai destrati berlusconiani, forse affetti da una sorta di masochistica sindrome di stoccolma, dimentichi di come li ha presi (e li prende) sempre per il c.u.l.o!

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Gio, 18/12/2014 - 18:24

dbell56. Io le pere me le mangio. Tu invece continua a beccare becchime, almeno fino al giorno che ti spenneranno da buon pollo da allevamento quale sei. Immagino non capisci nemmeno il perché ti dico questo visto la profondità di pensiero di cui disponi più o meno simile ad una pozzanghera.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di semovente

semovente

Gio, 18/12/2014 - 18:47

Bene adesso abbiamo la conferma ufficiale che la Chiesa è inutile. Il buffone nazionale assume il comando.

opinione-critica

Gio, 18/12/2014 - 18:47

Benigni fa il suo mestiere di comico. Se il papa e i cardinali non sanno fare il loro lavoro non si rivolgono ai filosofi o ai teologi ma ai comici. Complimenti Benigni, soprattutto per il cachet della RAI. Se il papa e i cardinali, vescovi ecc. non sanno spiegare i 10 comandamenti, ma hanno bisogno di un comico, forse non sono messi molto bene; se l'ISIS avanza ci sarà pure una ragione riconducibile al clero in generale.

berserker2

Gio, 18/12/2014 - 19:04

Miliardario rosso. Anni fa lo incontrai a New York, da Nobu, il ristorante giapponese che De Niro ha a SoHo. Capì che eravamo italiani e ci salutò. A tavola non si fece mancare NULLA....... comunista si, ma buongustaio! Non ordinò champagne giapponese perchè non lo producono, sennò avrebbe ordinato la magnum, ma tutto il resto eccome.... che quasi veniva giù il locale. Il conto fu una bazzecola per lui, il comunista bon vivant. Sapeva, il guitterello, che in realtà mica era lui che lo pagava, ma la RAI e gli imbecilli italiani che la mattina vanno al lavoro, pagano le tasse e lo stipendio suo! Catto/compagni abbocconi!

Ritratto di semovente

semovente

Gio, 18/12/2014 - 19:12

Sua Santità è pregata di visionare tutte le "opere" teatrali, cinematografiche del buffone nazionale, soprattutto per quanto attiena agli argomenti religiosi dallo stesso "trattati". Dopo la visione, se sarà sempre dello stesso parere, La prego di fargli un'ulteriore telefonata. In questo modo, avendo porto l'altra guancia sarà stato aderente al Dettato Evangelico.

gio 42

Gio, 18/12/2014 - 19:29

Buonasera vorrei se mi è possibile ricordare a tanti commentatori che tutte le nostre belle Chiese, sono state costruite agratis da nostri vecchi e secolari predecessori, portando secchi di calce sulle spalle su per ponti di legno traballanti senza casco scarpe di sicurezza e telefonini e assicurazione obbligatoria. Ora questi moderni ed eruditi fedeli atei, predicatori che pretendono il rispetto e giustamente non lo portano, le lasciano crollare, senza muovere braccia, Preciso muovono la lingua e il portafoglio però. Saluti

Massimo Bocci

Gio, 18/12/2014 - 19:32

Il pio??? Francesco ha trovato uno che tra uno scandalo,(giornaliera) di truffa finanziaria o porno!!!,pedofiila uno che potrebbe allargare il loro giro d'affari (ormai alla frutta pre credibilità e affluenza,con la diffusione scientifica) con le basi di una truffa millenaria in recensione, il saltimbanco comunista,prima ateo comunista per convenienza, ma da sempre come tutti i comunisti molto, ma molto sensibile alla pecunia pubblica(Rai)'Potrebbe lui un ex mangiatore di preti, riscrivere in farsa tutta genesi in forma Boccacesca.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Gio, 18/12/2014 - 19:34

Un ineffabile mezzobusto di RAI1 ha sbavato abbondantemente cercando di spiegare il successo di Benigni come risposta degli italiani al bisogno di fede! Gli italiani non italioti da sempre avidi di falsi miti. hanno bisogno di ben altro che di venditori di padelle. Il colpo di genio sta nel parlare per ore, e non gratis, ripetendo abbondantemente parti di un copione che se fosse stato proposto da un qualsiasi altro attore avrebbe fatto gridare allo scandalo. Ma tant'è, il Robertino nazionale piace tanto agli ac-cul-turati sinistroidi il cui faro è l'accoppiata Fazio-Litizzetto. Anche se avesse letto il prontuario farmaceutico Birocco andrebbe in estasi, aha aha...

Roberto Casnati

Gio, 18/12/2014 - 20:31

Altra enorme toppata di Francesco!

lorenzovan

Gio, 18/12/2014 - 20:48

evoluzione dal banana italicus...da banana devotus a banana rosicans...tre premi nobel...e solo ai sinistri..FO,BENIGNI e LEVI di MONTALCINO...e' un "gomblotto"...lol...era giusto premiare silvio...brunetta e barbareschi...lol...gomblotto dei sinistri!!!!

Accademico

Gio, 18/12/2014 - 20:59

NON SONO LUCA e dico a Luca che quanto ha scritto non frega a nessuno: una cofana di contraddizioni, tutte, senza senso.

lorenzovan

Gio, 18/12/2014 - 21:04

fatemi capire....quando i sinistrati criticavano le ricchezze del berluska...erano invidiosi...komunisti...antiliberali...allora...voi a criticare benigni cosa siete??'se lui e' di sinistra...mica ha fatto il voto di poverta'...lol...e almeno i soldi li prende in bianco...lolol...senza offshore...he he he

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Gio, 18/12/2014 - 21:22

la chiesa potrà pure dimenticare il " Wojtylaccio", Più di trent’anni fa Roberto Benigni fu condannato (e poi assolto in appello) per bestemmia e turpiloquio, durante la festa nazionale dell’Unità di Reggio Emilia nel settembre 1983. Stava facendo uno spettacolo satirico sui 10 Comandamenti. Quello stesso Benigni che nel 1980 al Festival di Sanremo uscì, davanti ad un esterrefatto Pippo Baudo, con la celebre battuta «Wojtylaccio» indirizzata a papa Giovanni Paolo II. Benigni di per me rimane sempre una cacca d'uomo che sbandierava l'anticapitalismo per arraffare miliardi, che diceva peste e corna appunta della chiesa e oggi strumentalizza i 10 comandamenti, ma fa bene, lo pagano.

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Gio, 18/12/2014 - 22:52

invece quelli di sinistra aveano proprio la povertà come fine!

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Gio, 18/12/2014 - 22:56

oggi la sinistra è liberale? ma negli anni '70 aveva la sua ragion d'essere nell'anticapitalismo

capitanuncino

Ven, 19/12/2014 - 01:28

Ne ho visto solo una parte, perché Benigni mi è antipatico. La sua operazione, come quella per la Divina Commedia, è quella di farsi preparare un bel copione e recitarlo (magari ci mette anche alcune sue riflessioni e conclusioni, di cui si sente il limite), non ci sarebbe in questo nulla di male se fosse Giorgio Albertazzi, ma non lo è, certo ci si impegna e suda, ma basta questo?. Ormai ha il vantaggio che di grandi attori non ce ne sono più...ed allora in mezzo ai ciechi chi ha un occhio... La gente è di bocca buona e non chiede che di emozionarsi. Quanto alla "evoluzione"...una volta doveva rompere gli schemi per farsi notare, ora, purtroppo, ne fa parte.....per il resto si mostra laico quanto serve e convertito quanto conviene. Per quanto riguarda la Chiesa purtroppo ha ormai sposato la demagogia e si è calata in quel relativismo che tanto temeva Benedetto XVI.

DemetrioCerere

Ven, 19/12/2014 - 04:33

Recentemente, all'età di oltre 50 anni, mi sono sposato in Chiesa con la donna che amo e che crede insieme a me nel Sacramento del Matrimonio. Stiamo per mettere al mondo un bambino che abbiamo desiderato con amore. Le parole di Benigni sull'adulterio, paragonato ad una medicina della vita di coppia, le ritengo oltraggiose verso chi, aderendo ai valori della Chiesa, ritiene che la fedeltà stia alla base delle fondamenta della famiglia. Un figlio è un dono di Dio. Questa lo sto provando in età adulta quando si guarda alla vita con maturità e ponderatezza.Benigni è un falso culturale ed ha sciorinato banalità espresse con una dialettica tipicamente demagogica. Forse farebbe cosa buona e giusta a rifondere quei milioni di euro sottratti dalle tasche degli italiani in questo momento di crisi drammatica per la maggioranza.

DemetrioCerere

Ven, 19/12/2014 - 07:17

Penso che la RAI continua a strapagare persone di discutibile profilo culturale per spettacoli di parte. Io mi sento offeso come uomo cattolico dalla trasmissione di Benegni. I 4 milioni di euro sono una vera offesa ai contribuenti e a chi oggi non ha il pane per sfamare i figli in quanto colpito dalla crisi che genera quotidianamente disoccupati. E' una vergogna.

gluca72

Ven, 19/12/2014 - 07:58

Trovo inutili i commenti di chi per suoi motivi non ha visto lo spettacolo. Non si capisce poi perché avrebbe dovuto rinunciare al cachet visto che quello e' il suo lavoro e cosi hanno deciso di retribuirlo. Benigni come comico dopo la vita è bella non ha fatto niente di entusiasmante. Detto questo a me è piaciuto, ha parlato di vita amore morte a tutti con un italiano semplice ma corretto(come e'difficile sentirlo parlare in tv fra parolacce romanesco e inglesismi da poco)facendo un onesto show. Invito chi non l'ha visto a guardarlo dimenticandosi la politica la religione i problemi di tutti i giorni cercando solo di passare un paio d'ore serene e un pò diverse dai soliti talk show , talent, programmi politici.buon natale a tutti nonostante tutto

Holmert

Ven, 19/12/2014 - 09:21

Dicono che Benigni abbia spiegato bene i 10 comandamenti, con citazioni di saggezza e conoscenza di testi sacri. Tra le righe della cronaca si legge che ha avuto come consulente Paolo Ricca pastore valdese e teologo. Sfido io, seguo e leggo Paolo Ricca che tra l'altro è spesso ospite della trasmissione di RadioRai3 "uomini e profeti", teologo di grande cultura le cui argomentazioni fanno veramente riflettere per la profondità di pensiero. Benigni è un gran volpino. Chissà se dopo il compenso che ha ottenuto da mamma Rai, non ha devoluto qualcosa alla comunità valdese di Paolo Ricca?

david71

Ven, 19/12/2014 - 11:29

"Io non ho bisogno di vedere lo spettacolo per giudicarlo" , "Inoltre io ho anche la pretesa di saper distinguere fra arte e contraffazione a scopi di propaganda (Sempre senza vederlo N.D.R.)" Mi son sempre chiesto dove trovino il coraggio alcune persone di rendere pubblica, con tale nonchalance, la propria ignoranza. Una parte di me invidia come si possa essere così indifferenti al giudizio altrui nonostante queste frasi espongano chi le pronuncia inevitabilmente al pubblico ludibrio. Una persona libera di dire idiozie, è pur sempre una persona libera. …. Cit. "Lo sai che il solo uomo veramente felice che conosca è lo scemo del villaggio?" Woody Allen, Amore e guerra (1975).

claudio faleri

Ven, 19/12/2014 - 11:47

uno tra i maggiori lacchè della storia italiana, certamente quello più pagato

claudio faleri

Ven, 19/12/2014 - 11:48

tempus...te lo spiego io...si sta parlando di una costruzione della chiesa alla quale rende un mare di soldi e serve per schiavizzare le persone e tenere unito il gregge

claudio faleri

Ven, 19/12/2014 - 11:51

lo squallore nello squallore di una telefonata del furbo gesuita, col quale il giullare si incontrerà.......alla base di questa buffonata ci sono i soldi che la fanno da vincitore

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 19/12/2014 - 12:08

Veramente Benigni ha un po' stravolto il decalogo. Per esempio sta scritto "Onora il padre e la madre", non solo onora "tuo" padre e "tua" madre, come facevano anche i pagani. Dunque bisogna onorare la genitorialità, magari ceedendo il posto in tram alla madre incinta, e tollerare, sottolineo tollerare, chi non vuole figli tipo i gay o le zitelle, specialmente le femministe della magistratura che sparano sentenze contro la vita, cioè contro la famiglia. dato che si ribellano al comandamento "Non desiderare la donna d'altri" che stabilisce che il capofamiglia è l'uomo. Comandamento trattato frettolosamente dal comico un po' dem.

UNITALIANOINUSA

Ven, 19/12/2014 - 12:12

In Italia siete impazziti per Benigni che vi spiega che cosa sono i dieci comandamenti (forse perche' la Chiesa non ci e' riuscita in tantissimi anni?).Siete piu' "provinciali" di un paesino africano... un italiano in usa

UNITALIANOINUSA

Ven, 19/12/2014 - 12:13

Sveglia...dov'e' il duplicato? italiano in usa 55

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 19/12/2014 - 12:42

"Non rubare" Benigni dice che sta scritto "in italiano", ma il comico un po' dem dovrebbe precisare anche l'inflessione dialettale napoletana, anzi più esattamente "Napolitana".

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 19/12/2014 - 12:50

"Onora il padre..." significa che, durante le sentenze di separazione, il "Vostro onore" non è certo una zitella con su la toga. Ma si sa che il Benigni è un dem politicamente corretto...

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 19/12/2014 - 12:58

"Non desiderare la roba d'altri" isrituisce la proprietà privata. Ecco perché i marxisti, che non la riconoscono, truffano oppure rubano con disinvoltura, a volte anche con l'alibi dell'esproprio proletario. Però il dem-ermeneuta Benigni nella sua concione ha glissato...

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Ven, 19/12/2014 - 13:02

io sono orgogliosa di essre provinciale, amo il mio quotidiano, le mie piazze e con gli usa mi ci pulisco...sono cialtroni senza storia che stanno distruggendo il mondo in nome della globalizzazione!

gio 42

Ven, 19/12/2014 - 13:03

Buongiorno, alcuni dicono che nessuno ha mai spiegato i Comandamenti di DIO come questo signore. Per me questa, se permettete è un'eresia bella e buona. Pensiamo ai Santi, ai Padri della Chiesa, ai dottori della Chiesa, a san Francesco che li enunciava scalzo, ignudo, poverello, senza telecamere e truccatori d'intorno e sbeffeggiato da tutti (almeno per i primi tempi) che nel corso dei millenni si sono susseguiti nel proclamare la Parola di DIO. Quanto è limitato e piccolino l'uomo. Saluti

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 19/12/2014 - 13:29

"Non desiderare la roba d'altri" ben diverso e non può essere "assorbito" da "Non rubare". Infatti i parassiti degli enti inutili o i dirigenti assunti con frode dai dem Giggino o Pisapia, anche se non rubano in senso sstretto, commettono peccato mortale perché desiderano la roba altrui e frodano. Infatti il Paese sta morendo per colpa dei fraudolenti parassiti, che fanno aumentare le tasse e spingono al suicidio i veri lavoratori.

michetta

Ven, 19/12/2014 - 14:14

x TEMPUS-FUGGI.888 . vai in mezzo al mare o sulla cima di una montagna, gira gli occhi a nord, est, sud, ovest e scoprirai chi e' DIO ! Nessun altra ENTITA' soprannaturale, poteva INVEN TARSI QUESTO PO' PO' DI SPETTACOLO DELLA NATURA ! E rammentiamo sempre, che le SCOPERTE piu' sensazionali, sono state solamente TIRATE FUORI da qualcuno piu' capace di altri, poiché ESSE, ERANO SOLAMENTE NASCOSTE FINO A QUEL MOMENTO. Understand? Capito?

gio 42

Ven, 19/12/2014 - 14:27

Buonasera leggo nei commenti, che tante volte si è detto "sta scritto". Bene tanti dovrebbero sapere che sta scritto che i Comandamenti di DIO sono immutabili, e sono stati completati e perfezionati dal suo Figliolo Nostro Signore Gesù Cristo. E non sono mutevoli ed adattabili alle esigenze dell'uomo e del mondo a seconda dei tempi e delle mode. Naturalmente ora tireranno fuori il fondamentalismo, e l'immobilismo della Chiesa e la sua arretratezza, causa principale della mancanza di fedeli. Ma purtroppo la verità è un'altra. Ed ha radici ben più lontane e profonde. Saluti

Joe Larius

Ven, 19/12/2014 - 14:44

“Siate Cristiani a muovervi più gravi – non siate come penne ad ogni vento – e non crediate che ogni acqua vi lavi. – Avete il vecchio e il nuovo testamento – e il pastor della chiesa che vi guida – questo vi basti al vostro salvamento – Se mala cupidigia altro vi grida,- uomini siate e non pecore matte – si che il giudeo tra voi di voi non rida.” Dante Alighieri * * Per chi non lo sapesse era uno che non era certamente di chiesa, ma di certe cose se ne intendeva.

pgbassan

Ven, 19/12/2014 - 14:59

gio 42: ben detto. Il Vangelo è universale e per tutte le stagioni. Cristo Via Verità Vita.

Ritratto di lackyenzo

lackyenzo

Ven, 19/12/2014 - 18:32

La rentrée trionfale di Monsignor Benigni; come prima più di prima. Segni eclatanti della piena maturazione dei tempi dell'anticristo: predicatori del DIO Denaro. Tra non molto tratterà i vangeli di Satana. Però il Monsignor Milingo era molto più bravo… Fortunato Vincenzo kyenzo

Ritratto di lackyenzo

lackyenzo

Ven, 19/12/2014 - 18:34

La rentrée trionfale di Monsignor Benigni; come prima più di prima. Segni eclatanti della piena maturazione dei tempi dell'anticristo: predicatori del DIO Denaro. Tra non molto tratterà i vangeli di Satana. Però il Monsignor Milingo era molto più bravo… Fortunato Vincenzo

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Ven, 19/12/2014 - 19:39

ANCHE IO HO TELFONATO A BENIGNI: GLI HO KIESTO QUANTO LO HA PAGATO LA RAI MA ANCORA NON MI HA RISPOSTO.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Ven, 19/12/2014 - 19:42

@marino.birocco IN PRIMIS QUESTO NON E' UN GENIO MA UN COMUNISTA DI M.... QUANTO POI A LIBERO MERCATO E' SCANDALOSO QUANTO LA RAI PAGA QUES'ESSERE (PERALTRO CIFRA AVVOLTA NEL MISTERO) proprio perke' non c'entra un cxxxo col linero mercato. LA RAI INFATTI INGAGGIA CERTI INDIVIDUI (SPERPERANDO PIU' DI QUEL KE INCASSA VISTI I BILANCI IN PROFONDO ROSSO) COI SOLDI PUBBLICI. SE FOSSE UN'AZIENDA PRIVATA SUL LIBERO MERCATO SAREBBE GIA' FALLITA PER BANCAROTTA DA DECENNI.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 20/12/2014 - 09:12

"Non desiderare la donna d'altri" è cosa ben diversa da non commettere adulterio. Per esempio violare una vergine o un minorenne consenziente o insidiare una madre di famiglia, di solito per saccheggiare il patrimonio destinato ai figli, anche se lei è d'accordo, è peccato mortale, mortalissimo, esiziale, letale. Infatti Dio condanna il liberamorismo di sinistra. Infatti le prostitute non commettono adulterio, eppure essendo di tutti, sono indesiderabili. Anche un'adultera che non si pente è destinata all'inferno. Ora, guarda te se il pagliaccio toscano ha contraddetto i suoi brutti demoni di sinistra. Il pirla storto a sinistra fa l'intellettiale, l'ermeneuta, l'esegeta...

gio 42

Sab, 20/12/2014 - 09:58

Buongiorno, premettendo che siamo in un'epoca di piena libertà e che giustamente tutti possono dissertare, in maniera peraltro civile, su argomenti che vogliono. Detto questo perché tanti personaggi specialmente dello spettacolo, per intrattenere la gente e soprattutto per far ridere( su cose peraltro su cui non c'è nulla da ridere) dicevo visto la loro condizione orgogliosamente dichiarata di ATEI non scherzano e ridono e fanno spettacolo su cose che non riguardano la religione? Perché nei dibattiti negli spettacoli dove non c'è un vero e proprio dibattito, dove non c'è nessuno che faccia da contradditorio, la religione cristiana è quella più vituperata e tirata a via via in ballo e denigrata e sbeffeggiata? Non sarà mica una questione di coraggio? Saluti

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 20/12/2014 - 11:05

Pro memoria, del "Non uccidere", negli anni di piombo i sinistri cortei proclamavano: "Ammazzare un fascista non è un reato" e al Festival di San Remo, con Cossiga al Quirinale, c'era chi gli cantava: "Vincenzo io t'ammazzerò, sei troppo stupido per vivere". Però durante la pagliacciata televisiva il toscanaccio metteva postille, forniva l'alibi morali delle "guerre di liberazione"... ai sinistri assassini. Ovvero, quando si dice sostituirsi a Dio.

sotisra

Sab, 20/12/2014 - 14:56

Dopo la divina commedia ed i 10 comandamenti, speriamo che a questo salame non venga in mente di spiegarci il decamerone.

sotisra

Sab, 20/12/2014 - 15:02

Quello che mi inquieta e che mi deprime di più è "l'enorme successo" di questa paglicciata. Non c'è speranza....per gli italioti.

gio 42

Sab, 20/12/2014 - 16:19

Buonasera chiedo scusa a tutti i commentatori, è dissentire e non il militaresco disertare. Chiedo ancora scusa per il grossolano errore. Saluti