Il tour in Pakistan è un rischio per l'incolumità di William e Kate?

Dal 14 al 18 ottobre prossimi William e Kate saranno in viaggio ufficiale in Pakistan, ma i tabloid si domandano se un tour simile possa rappresentare un rischio troppo alto per i duchi, soprattutto a causa delle insistenti voci di una presunta, quarta gravidanza di Kate Middleton

Dal 14 al 18 ottobre William e Kate saranno in Pakistan per il loro tour ufficiale. Questo viaggio, in un certo senso, è già iniziato ieri a Londra, durante la visita dei duchi di Cambridge all’Aga Khan Centre. Come spiega il sito Royal Central, l’evento è stato organizzato dall’Alto Commissario del Pakistan al fine di far conoscere ai futuri sovrani d’Inghilterra la cultura del Paese attraverso l’incontro con artisti, artigiani, uomini d’affari. Una specie di “assaggio” di ciò che vedranno nel loro tour. Durante la visita Kate ha confessato di avere una grande passione per il cibo speziato, mentre William non vede l’ora di assaggiare la cucina pakistana. Il momento più importante di questo impegno ufficiale londinese è stato l’incontro con l’Aga Khan Shah Karim al-Husayni, 49esimo imam dei musulmani ismailiti nizariti dal 1957.

Naushad Jivrag, presidente del Concilio ismailita per il Regno Unito, ha commentato così la visita di William e Kate: “L’evento odierno ha celebrato il rapporto di lunga data tra l’imamato ismailita e la famiglia reale britannica. È un onore dare il benvenuto alle loro Altezze Reali all’Aga Khan Centre. Oggi la comunità ismailita è presente in diversi Paesi del Commonwealth, compreso il Regno Unito, dove stiamo dando un contributo significativo alla società civile”. Dunque tutto è pronto per il viaggio di William e Kate in Pakistan e la visita all’Aga Khan Centre non è stato che un amichevole preludio. Eppure non tutti sono convinti della necessità del tour di Stato in questo momento storico. Harper’s Bazaar sottolinea che lo scorso giugno, subito dopo l’annuncio dell’imminente impegno dei duchi in Oriente, l’Alto Commissario per il Pakistan Nafees Zakaria dichiarò: “Il governo e il popolo del Pakistan accolgono calorosamente l’annuncio della visita regale delle Loro Altezze Reali il duca e la duchessa di Cambridge in Pakistan quest’anno” e “ancora conservano gelosamente” il ricordo delle visite della regina Elisabetta, avvenute nel 1961 e nel 1997.

L’Express, però, si domanda se il viaggio sia davvero esente da rischi per William e Kate. Il Pakistan ha aumentato le misure di sicurezza già da alcuni anni, in modo da tentare di prevenire eventuali attacchi terroristici. Ovviamente la visita dei giovani Windsor ha aumentato il livello di guardia nella nazione, ma non possiamo dimenticare che l’attentato avvenuto a Pulwama lo scorso febbraio ha inasprito le tensioni politiche nell’area. L’Express evidenzia il fatto che il Foreign and Commonwealth Office (FCO) abbia fortemente sconsigliato i viaggi in zone come la provincia del Khyber-Pakhtunkhwa o Peshawar. FCO fa sapere anche che su una stima di circa 484mila visite nel 2018 in Pakistan, da parte di cittadini britannici, la maggior parte dei viaggiatori non ha riscontrato particolari problemi.

Tuttavia, se consideriamo anche la presunta quarta gravidanza della duchessa, la questione si fa più seria. Inoltre le tensioni recenti tra India, Pakistan e Kashmir potrebbero compromettere la tappa di William e Kate a Islamabad. L’esperto di royal family Richard Fitzwilliams ha dichiarato all’Express: “Chiaramente la situazione sorta dal recente ripristino dello status speciale per la regione del Kashimir, oggetto di dispute e amministrata dall’India, sarà monitorata da vicino dal Foreign and Commonwealth Office e la sua valutazione sul susseguirsi degli eventi determinerà, ovviamente, la prosecuzione della visita”. Lo scorso agosto, infatti, l’India ha revocato l’articolo 370 che garantiva lo status speciale del Kashmir, creando forti attriti con il Pakistan. Ancora l'Express evidenzia che il tour di William e Kate avviene dopo 13 anni da quello del principe Carlo e di Camilla, gli ultimi membri dei Windsor in ordine di tempo a calpestare il suolo di Islamabad. La Corona ha già stabilito che si tratterà di una mossa diplomatica di alto profilo e, come ha aggiunto Nafees Zakaria “l’imminente visita reale è un riflesso dell’importanza che il Regno Unito dà alle sue relazioni con il Pakistan” e che le due nazioni “godono di legami storici che entrambe le parti auspicano di rafforzare ulteriormente”.

"The RSS Sir David Attenborough is a testament to the cutting-edge science and engineering expertise here on Merseyside." Today, The Duke and Duchess of Cambridge visited the RSS Sir David Attenborough at Camell Laird Dockyard in Birkenhead. The ship, operated by the British Antarctic Survey, will allow the UK’s research community to carry out world-leading research in Antarctica and the Arctic over the next 25-30 years. Researching these polar regions will help us to better understand our planet. The Duchess, who is the ship’s Sponsor, officially name the vessel before Their Royal Highnesses met local people who had been invited to the Dockyard to watch the ceremony. Press Association

Un post condiviso da Kensington Palace (@kensingtonroyal) in data: