Ultimo vittima dello scherzo delle Iene

Prima di partire per l'avventura sanremese, Ultimo è stato la vittima di un terribile scherzo delle Iene

Se Ultimo è stato un po’ nervoso a Sanremo e ha risposto con toni accesi ai giornalisti della sala stampa, stasera si è capito che una parte di colpa è anche delle Iene, che prima di partire per Sanremo gli hanno fatto uno scherzo pesante.

Tutto comincia sul set del video che sta girando per la canzone portata al Festival. Non tutti sanno che Ultimo è ipocondriaco e viene messo alle sue calcagna un operatore che deve filmare il backstage e gli rimane vicino in ogni momento. Durante una pausa pranzo, l’operatore racconta di essere stato da poco in India e di aver mangiato cose abbastanza schifose tanto da avergli procurato parecchi problemi di salute.

Già lì Niccolò comincia a preoccuparsi, soprattutto perché durante la giornata, il ragazzo che lo riprende dice più volte di sentirsi male e spesso e volentieri gli tossisce addosso. Ma è la mattina dopo che scoppia la tragedia. Già di per sé preoccupato e in ansia perché tutti lo danno per vincitore. Ultimo riceve la telefonata del suo manager che lo convoca immediatamente.

Quando arriva gli viene detto alla presenza di un dottore che l’operatore del giorno prima è stato ricoverato in gravissime condizioni in ospedale perché affetto da una grave malattia che “può portare alla morte” - gli confessa il dottore presente. Il panico comincia a serpeggiare tanto da decidere di fargli chiamare ben due dottori suoi amici per avere delucidazioni su come comportarsi. Questi, ignari dello scherzo in corso, sentito il ragazzo preoccupato lo consigliano ad andare in studio per una visita veloce.

Ma il dottore presente suggerisce un altra cosa per farlo tranquillizzare e racconta che esiste una cura sperimentale che sta dando ottimi risultati e viene eseguita in una clinica privata. Ultimo, che già comincia a sentire tutti i sintomi della malattia, si rifiuta, ma poi convinto dal manager decide di provare.

Viene quindi accompagnato in questa fantomatica struttura ospedaliera dove viene visitato e gli viene consegnata la medicina sperimentale da assumere. Lui chiaramente rifiuta di prenderla e terrorizzato e con i nervi a fior di pelle comincia ad alzare la voce.

Alla fine però, facendosi coraggio la ingoia per poi sputarla subito dopo. Ed è qui che arriva il finto malato che dovrebbe essere in fin di vita e conferma una miracolosa guarigione grazie al farmaco sperimentale e comincia a toccarlo bloccandogli l'uscita dalla porta. Terrorizzato cerca di scappare non riuscendo però ad uscire perché tutte le porte sono chiuse. In preda alla disperazione comincia a dare in escandescenza, ed ecco che allora arrivano le Iene a raccontargli che si tratta di uno scherzo.

La paura è tanta ma il sollievo, anche se accompagnato da una serie di parolacce, non ha paragoni.