Venduta la Playboy Mansion: ecco chi l'ha acquistata

Dopo 45 anni, la Playboy Mansion di Los Angeles, California, cambia il suo proprietario. La celebre villa, acquistata dall'impero di Hugh Hefner nel 1971, era stata messa recentemente in vendita per 200 milioni di dollari. Come da contratto, tuttavia, il patron di Playboy potrà continuare a vivere nella casa fino alla sua morte

Trentadue anni, rampollo di un noto businessman statunitense, Daren Metropoulos è il nuovo proprietario della storica Playboy Mansion di Los Angeles, California. La villa, divenuta celebre in tutto il mondo per i party osé organizzati e ospitati da Hugh Hefner, 90 anni, era stata messa recentemente in vendita per la bellezza di 200 milioni di dollari.

Stando tuttavia all'offerta proposta dalla Playboy Enterprises, il fondatore e ideatore della nota rivista erotica potrà tranquillamente continuare a vivere nella Playboy Mansion fino alla sua morte. E, ovviamente, Hefner mantiene la piena libertà di continuare a organizzare, almeno fino alla sua dipartita, i famosissimi festini che hanno reso famosa la villa, animati come sempre dalle bellissime e iconiche conigliette.

Acquistata dal patron di Playboy nel 1971 per poco più di 1 milione di dollari, la Playboy Mansion di Los Angeles era la seconda nel suo genere tra le proprietà di Hugh Hefner. Poco più di dieci anni prima, nel 1959, lo stesso Hefner, attraverso la Playboy Enterprises, era entrato in possesso infatti di una villa simile situata a Chicago, Illinois.

In ogni caso, scrive la britannica BBC, la vendita della Mansion di Los Angeles si è resa necessaria da parte dell'impero di Playboy per far fronte alle perdite dovute al costante e dilagante successo dei contenuti per adulti on-line.