Wanna Marchi da Costanzo: "Ho pagato tantissimo"

È tornata in tv dopo 16 anni. Wanna Marchi a "L'intervista" di Maurizo Costanzo si racconta e parla della sua esperienza in carcere e delle sue vicende giudiziarie

È tornata in tv dopo 16 anni. Wanna Marchi a "L'intervista" di Maurizo Costanzo si racconta e parla della sua esperienza in carcere e delle sue vicende giudiziarie. "La libertà mi piace. Penso di aver pagato veramente tantissimo. Adesso voglio godermi gli ultimi anni della mia vita a modo mio. Io mi sono sempre sentita a posto con me stessa. Non mi sono mai ritenuta innocente. Non mi piacciono le persone che sono in galera e che dicono: sono innocente. Se si è in galera qualcosa si è fatto. Magari non tutto quello che si è detto. Quello sicuramente no. Però è andata così...".

E ancora: "Un pochino sono arrabbiata, però tutto sommato chi voleva distruggere Wanna Marchi ha trovato un osso duro. Nella vita di tutti i giorni io non mi sento mai giudicata, anzi mi sento benvoluta sempre, dai bambini alle persone anziane e, devo dire la verità, questo non me lo sarei aspettato dopo il carcere. Pensavo che mi sarebbe potuto succedere qualche cosa di poco piacevole e invece per il momento non è ancora successo. Ringrazio mia figlia, mio marito, la mia famiglia".

Infine la Marchi svela un retroscena su Anna Maria Franzoni: "Eravamo nello stesso carcere, ma non siamo diventate amiche. Se dicessi tutto quello che so rischierei di tornare dentro e io voglio vivere da libera gli anni che mi restano".

Commenti

giovauriem

Ven, 07/10/2016 - 09:39

cosa ha pagato ? ha rovinato migliaia di persone deboli e con problemi di ogni tipo e sottraeno milioni di euro (che poi ha speso per addolcire una condanna gia zuccherata) la avrebbero dovuto dare almeno 20 anni di carcere e invece viene accolta nel salottino di costanzo a giustificarsi senza contraddittorio , la prossima tappa televisiva è da maria ?

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 07/10/2016 - 09:47

Spazio ai truffatori, gli onesti possono attendere.

un_infiltrato

Ven, 07/10/2016 - 13:49

A tutto c'è un limite: anche alla decenza. Una trasmissione farlocca da eliminare. Un conduttore "stanco" da invitare a ritirarsi dalle scene.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Ven, 07/10/2016 - 14:15

Ci fosse wanna marchi al ministero della riscossione non esisterebbero elusione, evasione e compagnia

WSINGSING

Ven, 07/10/2016 - 16:13

Ma Maurizio Costanzo non aveva altri da intervistare?

timba

Ven, 07/10/2016 - 16:25

All'indecenza non c'è mai limite. Mi ricordo che la prima volta che sentì la frase "la madre dei cxxxxxi è sempre in cinta" fu proprio pronunciata da Costanzo in un vecchio Costanzo Show... come mi è scaduto adesso...Ciarlatani truffatori del genere che hanno distrutto intere famiglie, hanno minacciato di cose indicibili al telefono vecchiette indifese, oltre che marcire in carcere, dovrebbero perdere ogni diritto, soprattutto quello di andare in televisione a pontificare. p.s. : come ai mafiosi si dovrebbero sequestrare tutti i beni, venderli all'istante e pagare almeno in parte le persone offese.

ziobeppe1951

Ven, 07/10/2016 - 19:29

Censurato anche questo

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 08/10/2016 - 09:19

Povero costanzo non sa più cosa fare per apparire................

shout

Sab, 08/10/2016 - 09:37

in Italia ci si dimentica troppo facilmente... questa signora è stata una criminale incallita che ha rovinato com perfidia persone fragili e già messe in difficoltà dalla vita.. usscita da galera dovrebbe avere il buon gusto di tacere...

Ritratto di Turzo

Turzo

Sab, 08/10/2016 - 09:42

Complimenti! come avrei potuto vivere senza questa intervista? Grazie Costanzo! Intervistare anche un suo truffato non era meglio? e poi.. lei diventare amica della Franzoni, Ma scherziamo? c'è una bella differenza....

Anonimo (non verificato)