William e Kate fanno il pieno di coccole con i cani anti-mine dell'Army Center pakistano

I duchi di Cambridge hanno visitato il centro di addestramento dei cani dell'esercito pakistano. Tra giochi e coccole hanno valutato i progessi di un progetto finanziato dal Regno Unito sui cani anti-mine

Il royal tour in Pakistan è giunto al termine. Dopo cinque intensi giorni di visite e impegni istituzionali in Medio Oriente, il Principe William e Kate Middleton hanno fatto rientro in patria. Non senza, però, aver visitato l'Army Canine Centre di Islamabad, il centro di addestramento dei cani dell'esercito pakistano. Una tappa finale piena di coccole e tenerezza per riprendersi anche dallo spaventoso volo da Lahore a Islamabad (l'aereo è finito al centro di una tempesta di fulmini).

William e Kate hanno visitato il Centro Canino di Islamabad accarezzando e giocando con decine di cuccioli. L'occasione giusta per approfondire un progetto a loro molto caro: l'addestramento dei cani a rilevare dispositivi esplosivi. Il progetto è, infatti, supportato dal Regno Unito e la visita a Islamadad ha consentito ai duchi di Cambridge di valutare i progressi dell'attività finanziata dalla Regina.

William e Kate hanno parlato a lungo con i militari che si occupano dell'addestramento e poi hanno giocato con i cuccioli. Mentre il Principe William si divertiva a ricevere "baci" da un meticcio, la sua consorte, Kate Middleton, ha giocato amabilmente con alcuni esemplari, lanciando loro palline colorate. C'è stato anche il tempo per una breve passeggiata di coppia con al guinzaglio due cuccioli di Labrador. Un fatto che non avrà certo "turbato" il royal dog di William e Kate, il cocker spaniel di colore nero Lupo. Il progetto dell'Army Canine Centre, che vede collaborare a distanza la famiglia reale e l'esercito del Pakistan, prevede l'addestramento dei cani mirato a individuare esplosivi. Un supporto tecnico al comparto militare di fondamentale importanza, soprattutto per la sicurezza della popolazione locale.