Sport o cultura, una domenica aperta per ferie

Sport, arte, musica e relax all’aria aperta. Sono quattro le possibilità per chi resta in città il primo maggio, e cerca un’alternativa allo shopping tra i negozi del centro (che eccezionalmente, lo ricordiamo, terranno le serrande aperte).
Per le famiglie, ad esempio, tre aree verdi di Milano (Parco di Villa Scheibler, Parco Ravizza e Parco Chiesa Rossa) ospitano spettacoli per bambini, laboratori e giochi all’aria aperta. Tra le iniziative, il teatro dei burattini nel giardino di Villa Scheibler (dalle 16 alle 18), il laboratorio creativo «Il cappellaio Matto» (parco Ravizza, dalle 10 alle 18) e gli spettacoli «Il Gigante Blu» e «Il Cacciatore di Draghi» ispirati alle favole più famose (dalle ore 15 nei parchi Ravizza e Chiesa Rossa). L’iniziativa fa parte della rassegna Verde Milano, promossa dall’assessorato al Turismo del Comune e realizzata dalle associazioni Isola che non c’e, Rataplan, By your Side e Ditta Gioco Fiaba. Sempre per i più piccoli, la Casa delle Culture del mondo (via Giulio Natta 11) propone il quinto appuntamento del ciclo «Un mondo di Fiabe», laboratorio teatrale per avvicinare i bambini alla scoperta di Paesi lontani, promosso dall’assessorato alla Cultura della Provincia. Appena fuori città, merita una visita il Museo del Giocattolo e del Bambino (aperto dalle 14.30 alle 18), che oggi, alle 15.30, propone una divertente caccia al tesoro per i bimbi dai 4 anni in su((info: 340-1509192).
Per chi ama i concerti, il Museo del Novecento ospita i giovani talenti dell’Accademia internazionale della musica: il momento centrale sarà il Trio op. 76 di Dmitri Shostakovich, seguito dal violinista Jacopo Ogliari, il violoncellista Rustem Smagulov e il pianista Yoko Kmura (ore 11, euro 5, info: 02-313334). Spazio anche alla nautica: domani, infatti, si conclude l’edizione 2011 di NavigaMi, il Salone sul Naviglio Grande delle più belle imbarcazioni della cantieristica italiana fino a 12 metri. Si potrà salire a bordo delle barche e «testarle» sulle acque dei Navigli.
E gli amanti dell’arte? Potranno visitare il Parco dell'Anfiteatro Romano e l’Antiquarium «Alda Levi» (via De Amicis 17), eccezionalmente aperti grazie ai volontari del Touring. Tra i siti artistici della Lombardia, aperti anche il Museo Archeologico e il Palazzo Ducale di Mantova, la Basilica Romana di Brescia, il parco nazionale delle incisioni rupestri di Capo di Ponte e il parco archeologico di Cividate Camuno; e ancora il Castello Scaligero e le Grotte di Catullo a Sirmione, la Villa Romana di Desenzano sul Garda, il Palazzo Pignano e la zona archeologica di Cremona. Per i più sportivi la scelta è ampia: si va dal trekking in Valdossola tra boschi e villaggi rurali (www.pandatrek.it) ai numerosi itinerari fuoriporta a piedi o in bicicletta. Da segnalare, l’uscita in Mountain Bike al Parco delle Groane proposta dall’associazione Edelweiss Cai: 60 chilometri di pista ciclabile con ritrovo alle 9.30 alla stazione di Bollate (www.edelweisscai.it); o i percorsi organizzati da Ciclobby (partenza da piazzale Lodi, www.ciclobby.it) alla scoperta di Chiaravalle, Poasco, abbazie Mirasole e Viboldone.